Sospensione mutui prima casa: proroga e nuove date

Nel testo di conversione in legge del decreto Ristori l'emendamento che riconosce la proroga della sospensione dei mutui al 2021

È passato alle commissioni Bilancio e Finanze del Senato il testo di conversione di legge dei dl Ristori (uno, bis, ter e quater) approvati nelle ultime settimane dal Governo. Tra gli aiuti destinati ai soggetti più colpiti dall’emergenza Covid, stando a quando si apprende, la proroga della sospensione dei mutui sulla prima casa al 2021, con la possibilità di accesso ad un fondo apposito (Fondo Gasparrini) destinato a specifiche categorie di lavoratori. Vediamo nello specifico cosa prevede l’emendamento e quali sono le principali novità.

Dl Ristori, arriva l’ok del Senato: il testo passa in Aula per l’approvazione

Siamo di nuovo in piena emergenza Covid e, con l’arrivo della seconda ondata, il Governo è tornato a lavoro per andare più incontro alle famiglie, gli imprenditori e i singoli contribuenti più colpiti dalle nuove restrizioni. Molte misure di sostegno sono state inserite nei testi dei decreti Ristori approvati nelle ultime settimane che, con la conversione in legge, dovrebbero arrivare in Aula lunedì 14 dicembre per essere approvati entro il giorno successivo, martedì 15 dicembre.

Tra gli emendamenti ai Ristori, come anticipato, la sospensione delle rate riguardanti i mutui sulla prima casa, che non interesserebbe tutti ma solo particolari soggetti, ovvero quelli più danneggiati dalle disposizioni anti-Covid.

Sospensione rate mutui prima casa: le nuove date

Una delle principali novità dei dl Ristori riguardo alla sospensione della rate dei mutui sulla prima casa è quella relativa all’ampliamento della categorie dei soggetti che possono usufruire di tale agevolazione.

Gli emendamenti approvati dalle commissioni in Senato, in attesa dell’approvazione anche in Aula, riconoscono ai beneficiari la possibilità di richiedere la sospensione del mutuo al 2021. La proroga, riconosciuta prima fino alla fine del 2020, vale per tutto il nuovo anno ma chi è interessato avrà tempo fino al 31 dicembre 2020 per presentare la richiesta.

Mutuo prima casa, come richiedere la sospensione delle rate

I titolari del mutuo, nel caso di acquisto della prima casa, per ottenere la sospensione delle rate devono rivolgersi direttamente al proprio istituto di credito. La richiesta di proroga, entro i termini sopra indicati, va infatti presentata alla banca e, se accettata, decorrerà a partire dalla prima rata in scadenza successiva alla data di presentazione della domanda stessa.

In pratica, se si chiede la sospensione del mutuo a dicembre, le rate verranno congelate a partire dal mese successivo, ovvero gennaio.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sospensione mutui prima casa: proroga e nuove date