Casa: ecobonus e bonus mobili, confermate le detrazioni nel 2019

Confermate per tutto il 2019 le detrazioni per ristrutturare casa e acquistare mobili

Buone notizie per chi intende ristrutturare casa: la legge di bilancio ha confermato le detrazioni fiscali per ristrutturazione edilizia, interventi di efficienza energetica, bonus mobili e bonus verde.

A confermarlo è il Draft budgetary plan (Dbp) inviato dal governo alla Commissione europea dopo l’approvazione della legge di bilancio da parte del Consiglio dei ministri, che parla di “proroga della detrazione per interventi di riqualificazione energetica degli edifici (ecobonus) e ristrutturazione edilizia. La riqualificazione sismica ed energetica degli immobili statali” ma anche di “stabilizzazione delle misure finanziarie su ecobonus e sisma bonus”.

Viene prorogata al 31 dicembre 2019 la detrazione per gli interventi di ristrutturazione edilizia al 50% (da suddividere in 10 quote annuali). Per quanto riguarda gli interventi di efficienza energetica è prevista la proroga al 31 dicembre 2019 (sempre da suddividere in 10 quote annuali) ma in misura inferiore per alcune fattispecie (50% invece che 65%, per sostituzione di infissi, schermature solari, impianti di climatizzazione invernale tramite caldaie a condensazione e a biomassa), anche per gli immobili degli Istituti autonomi per le case popolari.

Prorogata per il 2019 la detrazione anche per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe energetica elevata finalizzati all’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione (dunque sempre al 50%) e, sempre per il 2019, estesa la detrazione al 36% per interventi di cura, ristrutturazione e irrigazione del verde privato.

Leggi anche:
Bonus ristrutturazioni, la detrazione si può avere solo col bonifico parlante
Bonus ristrutturazioni: la guida dell’Agenzia delle Entrate 
SPECIALE: tutti i bonus e le detrazioni 2018

Casa: ecobonus e bonus mobili, confermate le detrazioni nel 2019