Assicurazione sul mutuo della casa: caratteristiche e come funziona

L'assicurazione sul mutuo è il modo per proteggere l'immobile da eventuali rischi e danni

L’assicurazione sul mutuo difende da diversi imprevisti: leggi questo articolo e scopri i costi e i vantaggi dell’assicurazione sul mutuo della casa. Nella maggior parte dei casi, infatti, per procedere a questo tipo di acquisto, si fa ricorso a un finanziamento che, molto spesso, è a sua volta accompagnato da un’assicurazione sul mutuo.

Per chi non ne avesse mai sentito parlare, l’assicurazione sul mutuo della casa è una forma di tutela (sia per il cliente sia per la banca) che funge da garanzia di pagamento del mutuo in caso di eventi imprevisti che impediscano al mutuatario di tenere fede alle scadenze di rimborso. Esistono due tipi di assicurazioni sul mutuo, una di queste è obbligatoria mentre l’altra, pur essendo facoltativa, è fortemente consigliata.

  • polizza scoppio e incendio;
  • polizza CPI – (a protezione credito).

Polizza scoppio e incendio

Questo tipo di assicurazione è l’unica obbligatoria quando si decide di chiedere un prestito alla banca, ed è proprio l’ente di credito a inserirla direttamente nel contratto al momento della stipula del mutuo, tutelando così l’immobile da eventuali danneggiamenti per scoppio o incendi. Questa operazione, per la banca, è necessaria per evitare di perdere l’oggetto di garanzia su cui rivalersi in caso di insolvenza da parte del debitore.

È importante sapere che il mutuatario non è obbligato ad accettare l’assicurazione proposta dalla banca, se preferisce può scegliere di consultare e avvalersi anche di una compagnia assicurativa diversa, purché le condizioni proposte nella nuova polizza siano verificate approvate anche dall’Istituto di credito.

Polizza a protezione del credito

L’assicurazione a protezione del credito (detta anche assicurazione mutuo casa) non è obbligatoria, anche se, scegliendo di sottoscriverla, si gode di notevoli vantaggi e tutele. Nonostante ciò, talvolta le banche possono porre la stipula di una polizza assicurativa sul mutuo come condizione obbligatoria per concedere il finanziamento.

In caso di imprevisti temporanei come possono essere un infortunio o la perdita del lavoro, la compagnia di assicurazione interviene garantendo una continuità dei pagamenti per tutto il periodo che serve al mutuatario per tornare a essere in grado di assolvere il debito. In caso di inabilità immutabili, come il decesso o invalidità permanenti, la compagnia di assicurazione provvede a versare per intero l’importo del mutuo, in questo modo si tutelano i familiari e il debito non va a gravare sui figli o eredi.

Come si paga

Le possibilità di pagamento del premio si può concordare con l’assicurazione, è infatti possibile scegliere di versare l’importo in un’unica soluzione o di spalmarlo su rate mensili; da tenere a mente che se si decide per quest’ultima soluzione, potrebbero essere applicati degli interessi. Occorre prestare attenzione alla durata del contratto di copertura assicurativa, se è minore della durata del mutuo, sarà necessario rinnovarlo alla scadenza, mentre nel caso il mutuo sia estinto con anticipo, la compagnia assicuratrice si impegna a restituire al cliente il premio non goduto.

Solitamente il costo di un’assicurazione sul mutuo si aggira di media intorno al 3/5% del totale del finanziamento ottenuto: in alcuni casi può essere anche solo del 2%, in altri superano anche il 12%. A tutela dei clienti, l’Ivass (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni), tra le altre funzioni, ha anche il compito di tenere controllati i tassi applicati dalle compagnie di assicurazione, evitando che raggiungano percentuali troppo esose.

Consigli: a cosa prestare attenzione

Al momento della sottoscrizione della polizza è importante considerare e controllare alcuni aspetti:

  • quali sono le tutele offerte: non tutte le polizze sono uguali, è bene controllare che venga offerta una soluzione congeniale alle proprie necessità;
  • presenza e durata delle garanzie accessorie: non solo delle garanzie accessorie, ma anche della stessa copertura assicurativa, dal momento che potrebbe non coprire tutta la durata del finanziamento e sarà dunque necessario rinnovarla alla scadenza;
  • commissioni sulla polizza: è bene fare attenzione alle commissioni che vengono richieste da chi propone la polizza, potrebbero incidere anche di molto sul premio;
  • possibili clausole di esclusione: si tratta di quei casi particolari in cui l’assicurazione non risponde;
  • modalità di recesso: generalmente le assicurazioni sul mutuo non permettono una risoluzione anticipata, per questo è fondamentale informarsi prima sulle eventuali modalità di scioglimento anticipato del contratto senza penale.

Comprare casa è senza dubbio un’esperienza entusiasmante ma, allo stesso tempo, comporta un impegno economico non indifferente. Il consiglio è quello di prestare sempre molta attenzione alle offerte.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Assicurazione sul mutuo della casa: caratteristiche e come funziona