Italia batte Francia e torna primo produttore di vino al mondo

Un altro smacco per i cugini d'oltralpe. Spagna al terzo posto

Un altro smacco per i cugini d’oltralpe. Dopo la vittoria da parte di una cantina italiana, la Cantine Ferrari di Trento, del prestigioso premio “Sparkling Wine Producer of the Year”, il quotidiano francese Le Monde annuncia che il nostro Belpaese nel 2015 è tornato a essere il primo produttore di vino nel mondo, seguito da Francia e Spagna.

La classifica è stata stilata dalla Commissione europea di Bruxelles sulla base delle dichiarazioni degli stati membri. L’Italia primeggia con 48,8 milioni di ettolitri, seguita appunto da Francia con 46,5 e da Spagna con 36,6; chiudono la classifica dei primi cinque Germania e Portogallo.

Già da diversi anni Italia e Francia si avvicendano al vertice della classifica. In Italia la produzione di uva è cresciuta quest’anno del 13%, crescita che ha permesso al nostro paese di riprendersi il primato. La vera differenza tra noi e i francesi, però, è nella capacità di promuovere e vendere efficacemente i nostri prodotti sui mercati nazionali e internazionali. In Francia possono infatti fare affidamento su massicci aiuti statali proprio per la promozione dei vini.

Italia batte Francia e torna primo produttore di vino al mondo