Amarelli, premiata l’eccellenza della liquirizia calabrese nel mondo

Il riconoscimento alla storica azienda di liquirizia di Rossano, in provincia di Cosenza

Ci sono eccellenze italiane che sono emerse nel panorama locale fino ad espandersi e trionfare in quello globale. E’ il caso della Fabbrica di liquirizia Amarelli a Rossano, in Calabria, un esempio unico di impresa familiare che ha saputo coniugare tradizione e innovazione e col tempo ha conquistato il mercato internazionale.

Anche per questo motivo ha vinto il premio Altafiumara Ambassadors 2016 “per il suo prestigioso impegno umano e professionale, proteso alla valorizzazione delle prerogative del territorio e per il sostegno ai valori culturali del Mezzogiorno e dell’area dello Stretto”.

“È importante rieducare i palati al gusto dei prodotti autentici e non raffinati e lavorati, come spesso si trovano sul mercato. È per questo motivo che dieci anni fa, quando l’azienda ha deciso di portare la liquirizia di Rossano sui mercati esteri, ha scelto di esportare solo la ricetta autentica, la liquirizia pura“, ha detto l’imprenditrice Margherita Amarelli, in occasione della consegna del premio.

“La mission era quella di far apprezzare ai consumatori il gusto della vera liquirizia – ha commentato la patron della storica azienda – e non dei dolciumi surrogati prodotti dalle industrie che, purtroppo, sono abituati a consumare. Se oggi siamo presenti in oltre 26 paesi esteri, la sfida è stata in parte vinta. Nonostante la strada non sia stata facile, siamo riusciti a ricavarci una fetta di mercato facendoci largo tra le multinazionali. È in questa direzione che bisogna continuare ad investire”.

La gamma dei prodotti Amarelli comprende tutto quanto si può ricavare dalle radici di liquirizia: dal semplice bastoncino di legno grezzo ai prodotti più fantasiosi come il liquore, la birra, la grappa, il cioccolato, i biscotti e altro ancora. Con la sua produzione la Amarelli è presente in tutti i mercati nazionali, in Europa, nell’America del Nord ed in quella meridionale, in Oriente e in Australia.

Leggi anche:
Sellia, il borgo calabrese che si illumina “a costo zero”
Made in Italy, c’è la legge anticontraffazione
Mortadela, Kapeleti, Parmeziali: all’estero trionfa il falso made in Italy
Dalla lotta ai falsi Made in Italy 300 mila nuovi posti di lavoro

Amarelli, premiata l’eccellenza della liquirizia calabrese nel&n...