Toh! Guarda chi si rivede: a gennaio in Italia torna l’inflazione. Il paniere Istat strizza l’occhio ai vegani

Nel paniere entrano cibi vegani e centrifughe

(Teleborsa) Toh, guarda chi si rivede: l’inflazione si mette l’abito (buono) della festa e torna a far visita all’Italia nel mese di gennaio aumentando dello 0,2% rispetto a dicembre e dello 0,9% su base annua, facendo registrare così l’incremento tendenziale maggiore da circa tre anni e mezzo. Lo rivela il report sull’inflazione stilato da Istat che consegna un quadro in leggero miglioramento.

Italia, dunque, che prova a tenere il passo veloce dell’Eurozona, che nel primo mese di quest’anno ha segnato una crescita dei prezzi dell’1,8% rispetto al gennaio 2016, mentre in Germania l’inflazione è salita all’1,9%.

Insomma, sembra proprio che il vento dell’inflazione, tornato a soffiare forte nei Paesi “core” dell’Eurozona, stia arrivando, anche se molto lentamente, anche in Italia. La dinamica inflattiva nel nostro paese risulta, infatti, accentuata della metà rispetto al resto dell’unione monetaria. Ma si sa, chi va piano va sano e va lontano.

CARRELLO DELLA SPESA PIU’ PESANTE – Il report, inoltre, precisa che “Il rialzo dell’inflazione a gennaio 2017 è spiegato dalle componenti merceologiche i cui prezzi presentano maggiore volatilità. Si tratta in particolare della netta accelerazione della crescita tendenziale dei beni energetici non regolamentati (+9%, da +2,4% del mese precedente) e degli alimentari non lavorati (+5,3%, era +1,8% a dicembre), cui si aggiunge il ridimensionamento della flessione dei prezzi degli energetici regolamentati (-3%, da -5,8%).
Corrono infatti i prezzi dei prodotti ad alta frequenza di acquisto (quelli che compongono l’abituale “carrello della spesa”): aumentano dello 0,9% in termini congiunturali e registrano una crescita su base annua del 2,2%, dall’1,0% del mese precedente.

ANNO NUOVO, PANIERE (VEGANO) PURE– Cambia un po’ anche il paniere dell’Istat, che viene aggiornato alle abitudini di consumo degli italiani, sempre più salutisti e attenti alla propria cura personale: entrano, infatti, 12 nuovi prodotti e servizi (preparati di carne da cuocere, preparati vegetariani e vegani, centrifugati di frutta e verdura al bar, assicurazione casa, cartucce a getto d’inchiostro, action camera, dispositivi da polso per attività sportive, soundbar, asciugatrici, centrifughe, birra artigianale e smartwatch).  Tempi duri, invece, per le videocamere tradizionali sostituite dall’Action camera.

Toh! Guarda chi si rivede: a gennaio in Italia torna l’inflazione. Il paniere Istat strizza l’occhio ai vegani
Toh! Guarda chi si rivede: a gennaio in Italia torna l’inflazion...