Obbligo del passaporto anche per i minori

I più piccoli non potranno più essere iscritti sul documento dei genitori. Ma i vecchi passaporti restano validi fino alla naturale scadenza

E’ arrivato anche in Italia l’obbligo del passaporto individuale per i minori con validità differenziata a seconda dell’età. La novità ha adeguato la legge italiana alla disciplina comunitaria che è ispirata secondo il principio “una persona – un passaporto“, secondo cui i passaporti devono essere rilasciati come documenti individuali.

E’ prevista l’eliminazione della possibilità di iscrizione del minore sul passaporto del genitore (o tutore o altra persona delegata ad accompagnarli) e una durata temporale differenziata del documento per poterne aggiornare la fotografia in relazione al mutamento delle sembianze.

Le nuove norme dovrebbero garantire una maggiore individuabilità e quindi sicurezza per i minori che viaggiano, permettendo di fare meglio fronte ai fenomeni della sottrazione indebita di minorenni e della tratta internazionale di minori.

Le nuove scadenze
Con la nuova normativa si modificano le scadenze del documento: il passaporto durerà 3 anni per i bambini fino al terzo anno di età, mentre sarà valido 5 anni per tutti i minori dai 3 ai 18 anni.
Mano a mano che le questure si adegueranno, poi, per i ragazzi sopra i 12 anni saranno inserite nel nuovo documento anche le impronte digitali.

Validi i vecchi passaporti
I passaporti old style, ovvero contenenti l’iscrizione i un minore, rilasciati fino all’entrata in vigore delle nuove regole (25 novembre 2009) valgono fino alla scadenza indicata sul documento.
Non solo. Tutte le richieste di iscrizione del figlio minore sul proprio passaporto arrivate entro il 24 novembre, saranno regolarmente portate a compimento, e le pratiche verranno chiuse tutte entro il 15 dicembre.

Obbligo del passaporto anche per i minori
Obbligo del passaporto anche per i minori