Ministero dell’Interno: concorso pubblico per 50 posti

Si può partecipare con la laurea magistrale o diploma di laurea in: giurisprudenza, scienze politiche, scienze dell'amministrazione, economia e commercio, economia politica, economia delle amministrazioni pubbliche e delle istituzioni internazionali, sociologia, storia...

E’ indetto un  concorso  pubblico,  per  titoli  ed  esami,  a cinquanta posti per l’accesso alla qualifica iniziale della carriera prefettizia. Le Prefetture – Uffici territoriali del Governo di prima assegnazione verranno individuate in relazione ai posti di funzione che saranno disponibili alla conclusione del corso di formazione iniziale.

Per l’ammissione al concorso è richiesto il possesso  dei seguenti requisiti:

  1. cittadinanza italiana;
  2. età non superiore a 35 anni;
  3. possesso delle qualità morali e di condotta;
  4. godimento dei diritti politici;
  5. idoneità fisica all’impiego;
  6. posizione regolare nei confronti degli obblighi militari

E’ inoltre richiesto uno dei seguenti titoli di studio:

  • laurea magistrale conseguita presso un’università o presso altro istituto di istruzione universitaria  equiparato,  appartenente ad  una  delle  seguenti classi  di  cui  ai  decreti  del  Ministro dell’istruzione:
  • LMG/01 giurisprudenza,
  • LM/62 scienze  della politica,
  • LM-52 relazioni internazionali,
  • LM-63  scienze delle   pubbliche amministrazioni,
  • LM-56 scienze dell’economia,
  • LM-77 scienze economico-aziendali,
  • LM-88 sociologia e ricerca sociale,
  • LM-87 servizio sociale e politiche  sociali, 
  • LM-90  studi  europei, 
  • LM/84 scienze  storiche  ovvero  laurea  specialistica  conseguita   presso un’università o presso altro istituto di istruzione universitaria equiparato, appartenente ad una  delle seguenti classi di cui al decreto del Ministro dell’università e della ricerca  scientifica  e tecnologica 28 novembre 2000: 22/S  giurisprudenza,  102/S  teoria  e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica, 70/S scienze della politica, 60/S relazioni internazionali, 71/S scienze delle pubbliche amministrazioni, 64/S scienze dell’economia, 84/S  scienze economico-aziendali, 89/S sociologia, 57/S programmazione e  gestione delle politiche e dei servizi  sociali, 94/S storia contemporanea, 99/S studi europei.

Sono, altresì, ammessi i diplomi di laurea in giurisprudenza,  scienze politiche, scienze dell’amministrazione, economia e commercio, economia politica, economia delle amministrazioni  pubbliche e delle istituzioni internazionali, sociologia, storia, nonché altre lauree equipollenti alle sopraddette rilasciate dalle università o istituti di  istruzione universitaria equiparati secondo l’ordinamento didattico.

Il  candidato deve produrre domanda di partecipazione al concorso esclusivamente, a pena di irricevibilità, entro il 31 luglio in via telematica, accedendo all’apposita procedura informatizzata. Si può cliccare qui per accedere.

Leggi anche:

Qui altri articoli su Lavoro e Concorsi

Ministero dell’Interno: concorso pubblico per 50 posti
Ministero dell’Interno: concorso pubblico per 50 posti