Sanatoria fiscale: arriva la rottamazione delle liti col Fisco

Anticipazioni del vice ministro all'Economia sull'arrivo di una sorta di condono fiscale, per ridurre le liti pendenti

Dopo la rottamazione delle cartelle, potrebbe arrivare presto un nuovo condono fiscale volto a ridurre le quasi 470mila liti con il Fisco ancora pendenti tra CTP e CTR a fine 2016: una sorta di rottamazione delle liti fiscali analoga alla rottamazione delle cartelle delle somme a ruolo. Ne ha parlato il sito delle piccole-medie imprese pmi.it.

Più che di un condono si tratterebbe in realtà di una definizione agevolata dei contenziosi, che a quanto pare sarebbe attualmente allo studio del Governo.

A riaprire alla possibilità è stato il viceministro all’Economia, Luigi Casero, in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario tributario 2017, che si è tenuta in questi giorni a Roma: “Per l’abbattimento dell’arretrato stiamo pensando alla definizione delle liti pendenti sulla base dei principi della rottamazione delle cartelle esattoriali”, afferma Casero, “con riferimento a tutti i gradi di giudizio”.

Sempre in ottica di semplificazione e riduzione dei carichi di lavoro per le Corti Tributarie si starebbe pensando anche ad un ampliamento della mediazione obbligatoria alle cause di importo fino a €50.000. Obbligo che oggi riguarda solo le cause di importo fino a €20.000 e che prevede il vincolo per il contribuente di presentare reclami all’ente che ha emesso l’atto prima di rivolgersi al giudice.

A fine 2016 risultano oltre 450mila liti pendenti col fisco nelle sezioni provinciali e regionali delle corti tributarie. A dirlo il presidente della giustizia tributaria, Mario Cavallaro che sottolinea però anche il “forte recupero dell’arretrato, il 12%, percentuale quasi doppia”, rispetto al 2015.

“Nell’anno appena trascorso, i contenziosi con il Fisco degli italiani sono diminuiti passando da 34 miliardi a 32 miliardi, ha spiagato il presidente della giustizia tributaria.

Il presidente della Corte di Cassazione, Giovanni Canzio, invece lancia l’allarme sul macigno di 50mila liti con il Fisco” che si ripercuote sulla Corte.

Leggi anche:
Equitalia: come pagare avvisi e cartelle. La guida
Agenzia delle Entrate-Riscossione peggio di Equitalia. Cosa può controllare
Fisco: da Equitalia a Equientrate, cosa cambia per il contribuente
Tutto su Equitalia

Sanatoria fiscale: arriva la rottamazione delle liti col Fisco
Sanatoria fiscale: arriva la rottamazione delle liti col Fisco