Rimborso del canone Rai: fate attenzione alla truffa

Finti tecnici Rai si presentano al domicilio delle persone, soprattutto anziani, spiegando di essere stati incaricati della restituzione del canone Rai

C’è una nuova truffa a cui fare attenzione e questa volta riguarda i rimborsi del canone Rai. Finti tecnici Rai bussano alla porta delle vittime selezionate, soprattutto anziani, spiegando di essere stati incaricati della restituzione del canone Rai pagato e non dovuto o versato in eccesso o ancora pagato due volte. Prima di effettuare il rimborso però i finti tecnici chiedono di verificare i bollettini del pagamento della bolletta della luce che include il canone.

Ovviamente si tratta di una truffa segnalata soprattutto nel Nord Italia, in particolare nella provincia di Pavia dove i sindaci hanno invitato i cittadini a “non aprire la porta a chi chiede di verificare i bollettini del canone Rai”.

L’invito delle forze dell’ordine è prima di tutto di non fare entrare nessuno nella propria abitazione e di fare immediata segnalazione del tentativo di truffa in modo da poter individuare le zone di azione dei truffatori. Perché, sottolineano i Carabinieri, “resta fondamentale la prevenzione”. E resta fondamentale tenere alta l’attenzione, procedere a segnalazioni di persone o situazioni che risultano anomale, allertare immediatamente le forze dell’ordine.

Leggi anche:
Canone Rai, si può anche pagare a rate
Canone Rai, arrivano i rimborsi per i consumatori
Al via le domande per ottenere il rimborso
Canone Rai, tutti gli importi 2017
Nella legge di Bilancio uno sconto sul canone Rai: dal 2017 costerà 90 euro
Tutto sul canone Rai
Chi non paga il canone Rai?

Rimborso del canone Rai: fate attenzione alla truffa
Rimborso del canone Rai: fate attenzione alla truffa