Il paese che con il baratto non pensa più alle tasse

A Massarosa in Toscana si scala il 50% della Tari a chi aiuta a pulire le strade, tagliare l’erba, accompagnare i ragazzi allo scuolabus

C’è un comune toscano, chiamato Massarosa, in cui le tasse non le paga quasi più nessuno. Perchè i contribuenti le ‘barattano’ con il loro lavoro, soluzione prevista dallo Sblocca Italia e subito messa in atto nel comune in questione.

“Scaliamo il 50% della Tari (che paga spazzatura e raccolta rifiuti) a chi, una volta firmato il contratto, aiuta nella pulizia delle strade, taglia l’erba nei parchi e nelle scuole, pulisce i muri imbrattati, crea sentieri paesaggistici e piste ciclabili, accompagna i ragazzi allo scuolabus o semplicemente contribuisce con piccole opere di manutenzione (falegnameria, idraulica) al benessere della collettività”, racconta il sindaco Franco Mugnai.

Sono già 80 i km ‘adottati’ da 220 cittadini della zona che grazie al baratto fiscale contribuiscono al decoro urbano del paesino toscano. “In cambio, ognuno ha diritto ad uno sconto sulla bolletta dei rifiuti di 475 euro annui. Nello scambio virtuoso, un cittadino pulisce mediamente 1200 metri di strada e dedica 4-5 pomeriggi all’anno del suo tempo. Come dire, quando si vede l’erba crescere è il momento di intervenire. Perché quel che conta non è tanto quantificare le ore di lavoro, ma lo spirito dell’iniziativa”, prosegue il sindaco.

E non è finita: “Il prossimo anno – chiude Mugnai – sconteremo le imposte del 100% a 10 cittadini che si impegnano a realizzare arredi urbani (panchine, tavolini per pic nic) con materiali di recupero. E offriamo un incentivo di 25 cents a km, con un tetto massimo mensile di 50 euro, a chi sceglie di andare al lavoro in bici e non in auto”.

Leggi anche:
Spunta la tassa comunale sullo zerbino: chi deve pagare
Le tasse assurde che svuotano le tasche degli italiani
Dichiarazione dei redditi: alcuni trucchi per risparmiare

Il paese che con il baratto non pensa più alle tasse
Il paese che con il baratto non pensa più alle tasse