Fisco, entrate tributarie in aumento a fine novembre

(Teleborsa) – Nel periodo gennaio-novembre 2016 le entrate tributarie erariali, accertate in base al criterio della competenza giuridica, ammontano a 404.189 milioni di euro, in aumento del 3,9% (+14.999 milioni di euro) rispetto allo stesso periodo del 2015. Lo rende noto il Ministero dell’Economia e delle Finanze, segnalando che nel 2016 il canone televisivo è stato pagato a partire dal mese di agosto, mentre con la previgente normativa affluiva all’erario nei primi mesi dell’anno. Dagli ultimi dati risultano versati complessivamente circa 2.050 milioni di euro. La cifra definitiva sarà disponibile solo dopo i riversamenti che saranno effettuati all’erario nel mese di gennaio 2017.
Neutralizzando gli effetti sul gettito dei versamenti dell’imposta di bollo, che dal 2016 hanno una diversa modalità di riscossione, e di quelli del canone televisivo, le entrate tributarie nel periodo in esame aumentano del 4,0%.

Le imposte dirette registrano un gettito complessivamente pari a 224.533 milioni di euro, in aumento del 3,1% (+6.763 milioni di euro) rispetto agli 11 mesi del 2015 mentre quelle indirette ammontano a 179.656 milioni di euro, in aumento del 4,8% (+8.236 milioni di euro) rispetto allo stesso periodo del 2015.

Le entrate relative ai giochi presentano, nel complesso, una crescita del 22,3% (+2.416 milioni di euro).

Il gettito derivante dall’attività di accertamento e controllo si è attestato a 7.517 milioni di euro con un incremento del 2,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, determinato dai maggiori incassi derivanti dai ruoli relativi alle imposte indirette (+16,2%).

Fisco, entrate tributarie in aumento a fine novembre
Fisco, entrate tributarie in aumento a fine novembre