Fisco: come difendersi dal Redditometro

Vediamo nel dettaglio quale procedura deve seguire un accertamento da redditometro

Il redditometro è una modalità di accertamento utilizzata dall’Agenzia delle Entrate per ricostruire sinteticamente il reddito del contribuente. Lo strumento si basa su alcuni elementi di spesa certi per ricostruire il reddito percepito. Le lettere vengono recapitate a quei soggetti che presentano scostamenti molto significativi, ben oltre il 20%, fra reddito sintetico ipotizzato dall’Ufficio sulla base dei dati presenti in Anagrafe tributaria (possesso di immobili, mezzi di trasporto, spese deducibili e/o detraibili, ecc.) e reddito dichiarato. Molto spesso il controllo è attivato a seguito di rilevanti acquisti immobiliari o di mezzi di trasporto. Per esigenze legate a costi e tempi di accertamento l’Agenzia delle Entrate ha stimato di inviare circa 25.000 lettere di invito al contraddittorio per ogni annualità da accertare. Vediamo nelle slides quale procedura deve seguire un accertamento da redditometro.

Fisco: come difendersi dal Redditometro
Fisco: come difendersi dal Redditometro