Come calcolare il reddito Isee 2016

Il calcolo Isee per il 2016 si fa sulla base di sei modelli, ognuno dei quali è adatto a determinate esigenze

L’ISEE è l’acronimo delle parole Indicatore Situazione Economica Equivalente.
Esso rappresenta un meccanismo per calcolare e individuare la ricchezza delle famiglie.
In base al risultato dei calcoli, chi rientra nelle fasce di reddito che prevedono agevolazioni potrà ad esempio accedere a prestazioni sanitarie ed altri servizi pubblici, a condizioni particolarmente favorevoli.
Il calcolo isee è anche utile per valutare a monte l’entità di alcune spese, come quelle concernenti la mensa scolastica, le tasse univesitarie, l’iscrizione a una scuola civica e innumerevoli altri casi.

Il calcolo Isee si effettua tenendo conto dei redditi prodotti nell’anno e derivanti da lavoro dipendente, autonomo, prestazioni occasionali, da lavori a progetto.  Nel calcolo verranno valutati anche beni mobili, conti correnti e azioni. Dovranno essere indicati inoltre anche gli affitti.  Al valore complessivo risultante dalla somma di redditi e patrimonio va applicato un indice di equivalenza, una sorta di coefficiente familiare che tenga conto, appunto, della dimensione della famiglia.
Per il calcolo dell’Isee conta infatti la composizione del nucleo familiare, che è quello anagrafico (i coniugi possono avere anche residenze diverse ma non devono essere separati o divorziati). Contano anche i figli maggiorenni non conviventi, purché a carico dei genitori e non coniugati.

Inviando tali dati all’INPS, l’Istituto provvederà a riformularli ed aggiornarli sulla base dei parametri in suo possesso.

Il calcolo Isee ha subito dei cambiamenti, perché non è necessario fornire un’autocertificazione dei dati. I furbetti avranno vita più difficile: una serie di informazioni saranno acquisite direttamente dall’Inps attraverso l’agenzia delle Entrate e l’Anagrafe Tributaria.  Dopo l’introduzione di questa modifica, come per magia i “senza patrimonio” sono scesi dal 73% al 24%. Questo significa che oltre i due terzi degli Isee precedentemente presentati erano falsi.

Il calcolo Isee 2016 si basa su sei diversi modelli, catalogati in base alle finalità della richiesta.
Nella fattispecie:

  • Isee corrente, utilizzabile per certificare redditi reali;
  • Isee ordinario, che consente di calcolare i redditi di tutti i componenti dello stato di famiglia, al fine di ottenere agevolazioni per prestazioni sociali;
  • Isee minorenni con genitori, non conviventi e non coniugati;
  • Isee università, che calcola le tasse universitarie e tiene conto dei redditi della famiglia anche per studenti non presenti nello stato di famiglia;
  • Isee sociosanitario residenze, utile per ricoverare persone non autosufficienti;
  • Isee sociosanitario, utile per ricevere assistenza a domicilio per disabili.

Immagini: Depositphotos

Come calcolare il reddito Isee 2016
Come calcolare il reddito Isee 2016