Imu, pagamento in ritardo: col ravvedimento operoso sanzioni ridotte. Le tabelle

Sanzioni diverse a seconda dei giorni di ritardo: fino a un anno è solo il 3,75%. Ma attenzione: se il fisco si accorge prima del mancato versamento si passa al 30%

RAVVEDIMENTO OPEROSO: QUI GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI

Cosa succede se si paga in ritardo? Diciamo subito che dipende dal ritardo: se sono pochi giorni le sanzioni sono irrilevanti e fino a un anno risultano ancora contenute.

Merito del cosiddetto “ravvedimento operoso“, la procedura con cui il contribuente può riconoscere la propria inadempienza (ritardo o pagamento inferiore) e sanare la situazione versando l’importo dovuto con una sanzione ridotta rispetto a quella ordinaria del 30%. Ma attenzione: la violazione non deve essere già stata rilevata dal fisco e non devono essere già iniziati accertamenti o ispezioni.

Come funziona il ravvedimento

Come per le altre imposte, anche per l’Imu esistono tre tipi di ravvedimento:

Ravvedimento sprint: pagamento fino al 14° giorno successivo alla data di scadenza (quindi per l’acconto fino al 1/07/2013) > Sanzione dello 0,2% per ogni giorno di ritardo.

Ravvedimento breve: pagamento dal 15° al 30° giorno dalla scadenza (dal 2 al 17/07/2013) > Sanzione del 3% dell’importo dovuto.

Ravvedimento lungo: pagamento dopo il 30° giorno e fino a 1 anno dalla scadenza (dal 18/7 al 17/07/2014) > Sanzione del 3,75% dell’importo.

Alle sanzioni vanno aggiunti gli interessi legali, attualmente del 2,5% annuo, da calcolare sui giorni effettivi di ritardo (es. ritardo di 10 giorni: 2,5 : 365 giorni dell’anno x 10 =  0,07%),

Esempi di pagamenti ritardati

Vediamo quanto ci costerebbe un saldo Imu di 1.000 euro pagato con i tre tipi di ravvedimento:

 Data di pagamento
Sanzioni Interessi
(2,5% annuo)
Maggiorazione
totale
 27/06/2013
(ritardo 10 gg. – ravvedimento sprint)
€ 20
(0,2% x 10 = 2% di 1.000)
€ 0,68 € 20,68
 7/07/2013
(ritardo 20 gg. – ravvedimento breve)
€ 30
(3% di di 1.000)
€ 1,37 € 31,37
 15/7/2014
(ritardo 363 gg. – ravvedimento lungo)
€ 37,5
(3,75% di di 1.000)
€ 24,79 € 62,69

Insomma un ritardo di un anno costa poco più di 60 euro, decisamente “conveniente” contro i 20 euro dovuti per solo 10 giorni. Ma dovete sperare che nel frattempo non vi arrivi un accertamento fiscale: in quel caso non è più un vostro “ravvedimento” e la sanzione salta al 30% (quindi su 1.000 euro se ne sborsano 300 in più). (A.D.M.)

RAVVEDIMENTO OPEROSO: QUI GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI

Imu, pagamento in ritardo: col ravvedimento operoso sanzioni ridotte. Le tabelle
Imu, pagamento in ritardo: col ravvedimento operoso sanzioni ridotte. ...