Space Economy

DIAMO SPAZIO ALL’ECONOMIA DEL FUTURO
L’Agenzia Spaziale Italiana è nata nel 1988, per dare un coordinamento unico agli sforzi e agli investimenti che l’Italia ha dedicato al settore fino dagli anni Sessanta. E’ un ente pubblico nazionale che in meno di due decenni si è affermato come uno dei più importanti attori mondiali sulla scena della scienza spaziale.
Divulgare il potenziale scientifico, tecnologico e industriale accumulato negli ultimi anni e dare voce alle notizie dallo Spazio. Per queste ragioni Space Economy apre il suo oblò su QuiFinanza, alla luce del fatto che, come ci dice Roberto Battiston, presidente ASI, l’economia spaziale italiana garantisce “Un ritorno in termini scientifici e industriali nell’ordine di 4 volte per ogni euro speso”.

Via Lattea, polveri in 3D

Via Lattea, polveri in 3D

Nuova mappa 3D delle polveri della Via Lattea. E’ stata realizzata da un team dell’Università di Berkeley e sarà essenziale per ricostruire le distanze
Lo sguardo vigile di EO-1

Lo sguardo vigile di EO-1

Sta per godersi il meritato riposo dopo quasi 17 anni di onorato servizio, ma prima del termine della sua vita operativa, programmato per il 30 marzo 2017, ha voluto ancora una
La vita è una sorpresa

La vita è una sorpresa

Anteprima del film Life, non oltrepassare il limite, ieri sera presso l’auditorium dell’Agenzia Spaziale Italiana. Ospite remoto in collegamento da Houston il protagonista
Campi magnetici da record

Campi magnetici da record

Giganteschi campi magnetici che si estendono per milioni di anni luce sono stati individuati nei sobborghi del cluster galattico CIZA J2242+53, a circa due miliardi di anni luce