Space Economy

DIAMO SPAZIO ALL’ECONOMIA DEL FUTURO
L’Agenzia Spaziale Italiana è nata nel 1988, per dare un coordinamento unico agli sforzi e agli investimenti che l’Italia ha dedicato al settore fino dagli anni Sessanta. E’ un ente pubblico nazionale che in meno di due decenni si è affermato come uno dei più importanti attori mondiali sulla scena della scienza spaziale.
Divulgare il potenziale scientifico, tecnologico e industriale accumulato negli ultimi anni e dare voce alle notizie dallo Spazio. Per queste ragioni Space Economy apre il suo oblò su QuiFinanza, alla luce del fatto che, come ci dice Roberto Battiston, presidente ASI, l’economia spaziale italiana garantisce “Un ritorno in termini scientifici e industriali nell’ordine di 4 volte per ogni euro speso”.

eROSITA ai nastri di partenza

eROSITA ai nastri di partenza

Inizia un lungo viaggio per eROSITA (extended ROentgen Survey with an Imaging Telescope Array). Un viaggio di milioni di chilometri che, nel 2018, lo porterà nello spazio,
Plutone a 360 gradi

Plutone a 360 gradi

Plutone a 360 gradi. La sonda New Horizons ha realizzato un mappa a colori, basata su un set di tre immagini ottenute dalla Ralph/Multispectral Visual Imaging Camera durante il
Sagittario a tinte forti

Sagittario a tinte forti

Nuovo scatto al cielo del Sagittario firmato Hubble. Il longevo telescopio spaziale, al lavoro dal 1990 per offrire una finestra sull'Universo nella luce visibile dalla sua orbita
Il camouflage di Cerere

Il camouflage di Cerere

SOFIA svela la vera natura di Cerere. L’osservatorio ad infrarossi nato dalla collaborazione tra NASA e DLR ha rivolto l’attenzione al più grande oggetto della