Visa offre 10mila dollari ai ristoranti che rinunciano al cash

Quello su cui vogliono giocare i grandi operatori, spiegano gli analisti, è mostrare ai commercianti che la gestione del contante non è esente da costi

Il graduale passaggio dall’utilizzo di banconote a pagamenti elettronici è un tema caldo dei nostri tempi. Ci sono i contrari, secondo cui sarebbe un modo per controllare ogni nostra singolo movimento o spesa a scapito della privacy, e ci sono i favorevoli, che vedono nei pagamenti tracciati un limite all’evasione fiscale e maggior sicurezza contro furti e rapine.

Naturalmente i primi interessati a digitalizzare i pagamenti sono i big delle carte di credito. Come Visa, che persegue il progetto ‘cashless’ con incentivi mirati e sostanziosi, al punto da offrire a 50 ristoranti americani 10mila dollari per aggiornare dispositivi e protocolli tecnologici per accettare pagamenti alternativi ai soldi in contanti. Con un’unica condizione: di contanti non dovranno più accettarne.

Il percorso di liberazione dal contante è lungo, anche negli Usa: l’anno scorso Visa e Mastercard hanno gestito 4300 miliardi di dollari, più del doppio di quanto facevano dieci anni fa. Ma nel frattempo è raddoppiato anche l’ammontare della valuta, con le banconote che restano saldamente in testa fra le modalità di pagamento.

Quello su cui vogliono giocare i grandi operatori, spiegano gli analisti a La Repubblica, è mostrare ai commercianti che la gestione del contante non è esente da costi: versamenti e prelievi in banca, trasporto dei liquidi affidato a società specializzate, contabilità interna complicata dalla necessità di fare verifiche manuali quotidiane. Secondo la Federal Reserve, negli Usa il contante viene usato in oltre 60 transazioni su 100, quando queste sono sotto i dieci dollari di valore.

Leggi anche:
Arriva anche in Italia l’istant payment. Ecco come pagheremo dal 2018
Carte di credito in vacanza: 5 consigli per evitare spese eccessive, truffe e raggiri
Phishing e furti di identità: come difendersi
Truffa del bancomat: ecco come vengono rubati pin e carta
Bancomat contactless: ecco come funziona l’ultima truffa
Scontrini fiscali, nuove regole: cosa cambia per chi compra e chi vende

Visa offre 10mila dollari ai ristoranti che rinunciano al cash
Visa offre 10mila dollari ai ristoranti che rinunciano al cash