Vaticano, via libera alle norme contro i riciclaggio

La denuncia di Benedetto XVI: la pace minacciata dall’uso improprio del mercato e dell’economia

Via libera alle norme anti-riciclaggio dallo Stato del Vaticano. Le nuove regole sono contenute nella legge n. 127. Dunque anche la Chiesa cattolica si adegua alle norme Ue contro il riciclaggio dei capitali di provenienza illecita.
Il testo della legge prevede che “ogni soggetto, persona fisica o giuridica, ente ed organismo di qualsivoglia natura, incluse le filiali e le succursali di soggetti esteri”, che svolge professionalmente un’attività di tipo economico o finanziaria
legata al Vaticano o alla Santa Sede è tenuto al “rispetto degli obblighi di prevenzione in materia di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo”.

Le pene sono severe. Reclusione fino a 12 anni per il riciclaggio, 15 anni per i reati connessi al terrorismo e all’eversione. Prigione pure per malversazione ai danni dello Stato, truffa e abuso di informazioni privilegiate .

Anche l’Istituto per le Opere di Religione (IOR), istituto di credito fondato nel 1942 da Pio XII e in passato al centro di scandali finanziari, dovrà ora sottostare alle nuove regole e ai controlli della nuova Autorità d’informazione finanziaria, “un organismo autonomo e indipendente con incisivi compiti di prevenzione e contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo, nei confronti di ogni soggetto, persona fisica o giuridica, ente ed organismo di qualsivoglia natura dello Stato della Città del Vaticano, dei dicasteri della Curia romana e di tutti gli organismi ed enti dipendenti dalla Santa Sede”.

Ma non basta, Papa Benedetto XVI ha voluto ricordare, contestualmente alla promulgazione della legge, le motivazioni etiche alla base del giro di vite finanziario. La “pace purtroppo”, denuncia il Pontefice, è “minacciata da diverse cause, fra le quali quella di un uso improprio del mercato e dell’economia e quella, terribile e distruttrice, della violenza che il terrorismo perpetra, causando morte, sofferenze, odio e instabilità sociale”.

Vaticano, via libera alle norme contro i riciclaggio
Vaticano, via libera alle norme contro i riciclaggio