Truffa Equitalia: attenti a questo messaggio

Continuano le truffe via SMS e mail. Stavolta i truffatori fingono di essere Equitalia per rubare dati sensibili agli utenti

Da qualche giorno email e cellulari sono sotto assedio a causa della truffa Equitalia. Moltissime persone infatti hanno ricevuto un messaggio che sembra provenire dalla società, ma che in realtà è costruito ad arte da alcuni malviventi. A lanciare l’allarme è stata la Polizia di Stato sul suo profilo Facebook. “La truffa Equitalia imperversa – si legge nel post dedicato all’argomento sulla pagina social “Commissariato di PS Online – Italia”-. Non importa il canale utilizzato, sms o mail, sempre di truffa si tratta”.

L’ultima trovata dei cyber criminali è un SMS che invita gli utenti ad accedere tramite un link ad un falso portale di Equitalia per poter ottenere un rimborso. La pagina web ovviamente non ha nulla a che fare con la società di riscossioni e l’obiettivo dei malviventi è solamente quello di ottenere le credenziali da parte delle vittime per poter rubare tranquillamente i dati di accesso alle carte di pagamento e all’home banking.

Come capire che si tratta di una truffa? Prima di tutto il messaggio è scritto in un italiano molto stentato e non sembra una comunicazione ufficiale, inoltre comunicazioni di questo tipo non avvengono mai tramite mail oppure messaggi.

“Gentile cliente – si legge nell’SMS truffa – avviso in data 19/04/2017 vi è stato FATTO un RIMBORSO da Equitalia per confermare, accedi al servizio on-line nel sito (www.payposta.it)”. Come segnala la Polizia di Stato, molti utenti, oltre ad aver ricevuto questo messaggio di testo, hanno anche trovato sulla propria posta elettronica delle mail con un falso avviso di procedimento amministrativo. Anche in questo caso l’obiettivo è solo uno: ottenere le credenziali dagli utenti. Non è la prima volta che accade una cosa del genere e già nel 2016 i responsabili di Equitalia erano intervenuti per segnalare un fatto simile agli utenti.

“Attenzione alle e-mail truffa su avvisi di pagamento di Equitalia – si legge in un comunicato ufficiale della società -. Continuano ad arrivare segnalazioni di e-mail e sms truffa contenenti presunti avvisi di pagamento di Equitalia e che invitano a scaricare file o a utilizzare link esterni. Equitalia è assolutamente estranea all’invio di questi messaggi e raccomanda nuovamente di non tenerne e conto e di eliminarli senza scaricare alcun allegato. Le ricorrenti campagne di phishing, cioè di tentativi di truffa informatica architettati per entrare illecitamente in possesso di informazioni riservate, sono state più volte segnalate a Equitalia dal Cnaipic (Centro nazionale anticrimine informatico per la protezione delle infrastrutture critiche), l’unità specializzata della Polizia Postale e dal CERT-PA (Computer Emergency Response Team della Pubblica Amministrazione)”.

Truffa Equitalia: attenti a questo messaggio
Truffa Equitalia: attenti a questo messaggio