Tracce di grasso animale nelle sterline: l’ira dei vegani

Le nuove banconote da 5 sterline contengono grassi animali. Ad ammetterlo è stata la banca di Inghilterra

Durano più a lungo, sono quasi impossibili da falsificare e non si distruggono neanche se cadono nell’acqua. Ma le “fiver”, le nuove banconote di plastica da 5 sterline hanno un problema: contengono polimeri con grassi animali. La notizia è stata confermata dalla stessa Bank of England e in pochi giorni ha scatenato le proteste di migliaia di britannici vegetariani e vegani che denunciano una mancanza di rispetto verso tutti coloro che, per motivi politici, culturali o religiosi, dicono no a carne, pesce e derivati.

Il ministero del Tesoro ha ammesso che le banconote da cinque sterline con stampato il volto di Winston Churchill, messe in circolazione il mese scorso, contengono sego, in inglese “tallow”, il grasso che circonda gli organi interni dei bovini, usato per candele e saponi. La materia organica, fa sapere la banca centrale, è contenuta “nel polimero utilizzato nel substrato delle banconote”.

Da questa dichiarazione a una pioggia di tweet polemici dei vegani è stato un attimo. “Che considerazione è stata data ai vegani e a i loro diritti umani?”. “Rimuovetele immediatamente dalla circolazione, sono un’offesa e una sciagura per tutti i vegani e i vegetariani”. Una donna si dichiara “orripilata dallo scoperta di qualcosa di così agghiacciante”. E poi ci si sono messi anche gli utenti che hanno preso in giro i vegani, senza contare quelli che hanno fatto notare che l’uso di un materiale riconducibile ai bovini potrebbe offendere la nutrita comunità indù e sikh del Paese.

L’istituto non ha espresso ulteriori commenti sulla vicenda. Ma la protesta non si ferma. Anzi: una petizione su Change.org per chiedere il ritiro dei biglietti è stata già firmata da oltre 15 mila persone. E, tanto per la cronaca, ormai esistono polimeri totalmente animal free.

Leggi anche:
Gb, arriva il fiver: la banconota da 5 sterline in plastica, difficile da falsificare
Allarme bancomat, non ci sono più banconote da 5 e 10 euro
Che differenza c’è tra pound e sterlina
BCE, il 5 luglio verrà presentata la nuova banconota da 50 euro
La banconota da 500 euro ha le ore contate. Come e perché verrà eliminata
Monete rare: ecco le lire italiane che valgono una fortuna
Come riconoscere le monete false
Euro falsi in aumento, quali sono e come riconoscerli 

Tracce di grasso animale nelle sterline: l’ira dei vegani
Tracce di grasso animale nelle sterline: l’ira dei vegani