Risparmiare d’estate e soldi al sicuro? Ecco i trucchi per non andare in rosso

Stai per partire per le vacanze estive e hai paura di non risparmiare, andare in rosso o perdere tutti i soldi? Ecco i consigli per viaggiare in sicurezza, toccando il portafogli il meno possibile

In questo agosto di caldo da record sono tanti gli italiani che si mettono in viaggio e che si stanno facendo questa domanda: come risparmiare d’estate, mettere i soldi al sicuro e non trovarsi in rosso? Non solo per le spese che, mentre si è lontani da casa, lievitano magicamente come un dolce nel forno, ma anche per via di possibili truffe o pagamenti effettuati senza la dovuta sicurezza. L’asso nella manica per evitare di non trovare più nemmeno un centesimo sul conto corrente? L’e-payment: ecco dieci consigli per non andare in rosso d’estate, così come li ha tracciati Geronimo Emili di CashlessWay, associazione che promuove una cultura digitale riguardo pagamenti e gestione finanziaria.

Tre consigli per risparmiare d’estate (e nella vita)

  1. Pagamenti elettronici. Sono i più sicuri e potete tenerne facilmente traccia: risparmiare e non avere brutte sorprese sul conto sarà più semplice.
  2. Prelevate con il Bancomat. Se avete bisogno di denaro contante, meglio utilizzare la carta di debito poiché ha commissioni più basse, attorno al 2%. La carta di credito, che è fornita di Pin ad hoc per poter prelevare dagli sportelli automatici, ha una tassa tra il 4 e il 6%.
  3. Cambiare i soldi prima di partire. In loco, il tasso di cambio non è sempre conveniente, soprattutto in aeroporto. Se siete abili nell’arte della negoziazione, però, in certi Paesi sarete a cavallo.

Sette consigli per non rimanere senza soldi ed evitare il conto in rosso

  1. Controllare lo stato di carte di credito, prepagate e Bancomat. Prima di partire per la vostra vacanza d’estate, premuratevi che gli strumenti per i pagamenti elettronici siano integri, altrimenti potreste ritrovarvi senza soldi a causa di malfunzionamento. Occhio, quindi, a banda magnetica e microchip.
  2. Diversificate. Abbiate sempre molteplici possibilità di pagamento: più di una carta e contanti custoditi in luoghi diversi (e tenuti segreti, ovviamente).
  3. Niente Pin nel portafogli.
  4. Memorizzate i Pin sul cellulare. Un’idea smart consiste nel memorizzare i codici sotto nome falso in rubrica, magari anteponendo al numero un prefisso per depistare i malintenzionati o gli attacchi hacker su mobile.
  5. Call center a portata di mano. Tenete sempre con voi il numero della vostra banca di riferimento, in modo da poter chiedere subito aiuto in caso vogliate bloccare carte di credito e bancomat.
  6. Carta di credito valida per l’estero? Prima di partire contattate la banca o controllate sul sito internet che i vostri metodi di pagamento elettronici siano abilitati in tutti i Paesi che andrete a visitare.
  7. Wallet elettronico. Una salvezza in caso di conto in rosso, di truffe o di qualsiasi difficoltà economica: un portafogli digitale che può essere rifornito in qualsiasi momento di denaro.
Risparmiare d’estate e soldi al sicuro? Ecco i trucchi per non andare in rosso
Risparmiare d’estate e soldi al sicuro? Ecco i trucchi per non a...