Nintendo vola in Borsa grazie a Pokemon Go, un affare miliardario

Boom del titolo di oltre il 50%. Grazie al gioco per smartphone, in poche sedute l'azienda giapponese ha superato i 30 miliardi di capitalizzazione

È l’app del momento che sta già facendo impazzire letteralmente mezzo mondo. E ha fatto boom in Borsa. Pokemon Go, l’ultima idea della giapponese Nintendo, a una settimana dal lancio negli Stati Uniti, Australia e Nuova Zelanda, ha fatto lievitare il prezzo delle azioni del gruppo di oltre il 50% fino ad una capitalizzazione superiore ai 31 miliardi di dollari. Sono talmente tanti gli appassionati che si sono messi alla caccia dei Pokemon che la Borsa ha risposto in maniera chiara e positiva premiando con un +9% (8,94) il titolo Nintendo.

In Europa non è ancora arrivata (il lancio ufficiale in Italia è previsto per il 15 luglio), eppure è l’app del momento: in pochissimo tempo è diventata un fenomeno di costume, ha superato Tinder in popolarità e Twitter nel tempo speso al giorno (circa 43 minuti).

Dietro l’idea c’è John Hanke, il Ceo di Niantic, la startup che unisce videogiochi e realtà virtuale e ha già rilasciato Ingress, un videogame da 7 milioni di utenti nel mondo. Nintendo è azionista di entrambi e secondo quanto riportato dal Financial Times riceverebbe solo il 30% delle entrate di Pokemon Go. Tuttavia, gli analisti sono convinti che l’impatto sui conti sarà significativo con una crescita di fatturato nell’ordine di 150-200 milioni di dollari al mese.

COS’È POKEMON GO – Pokemon Go è un’avventura in realtà aumentata che consente agli utenti via smartphone di divertirsi a scorazzare per le strade della propria città alla caccia di Pokémon, i simpatici animaletti nati nella mente di Satoshi Tajiri nel lontano 1996. In pratica: immaginate di essere sul divano, di tirar fuori dalla tasca lo smartphone e di installare l’app Pokémon Go. Sullo schermo del cellulare compare una versione digitalizzata del vostro mondo circostante e di tanto in tanto, all’interno della vostra casa, può capitarvi di incontrare versioni 3D dei mostriciattoli giapponesi. Il vostro scopo è recuperarli con le Pokéball e creare il vostro esercito di Pokémon per battere gli altri allenatori.

COME FUNZIONA IL MODELLO DI BUSINESS – Il gioco per iOs e Android è gratuito, il modello di business funziona con le microtransazioni in-game e quindi con l’acquisto attraverso carta di credito di potenziamenti e oggetti di gioco. Gli acquisti avverranno tramite Pokémonete, la valuta di gioco di Pokémon GO. Inoltre, un dispositivo portatile chiamato Pokémon GO Plus consentirà ai giocatori di continuare a giocare anche quando non stanno usando il proprio smartphone.

Leggi anche:
I gadget che hanno cambiato la storia secondo Time
Come vivere la dipendenza da cellulare e vivere in pace
Ryot: l’app di realtà virtuale che ti fa vivere nelle zone di guerra

 

 

Nintendo vola in Borsa grazie a Pokemon Go, un affare miliardario
Nintendo vola in Borsa grazie a Pokemon Go, un affare miliardario