Multe fino a 900 euro a chi si sdraia sulle panchine o beve nei parchi

Succede a Trieste, dove è entrato in vigore il nuovo Regolamento di Polizia Urbana. Sanzioni ai vandali

Multe per chi si sdraia sulle panchine o beve nei parchi pubblici, da un minimo di 150 euro a un massimo di 900 euro. Succede a Trieste, dove la battaglia della giunta comunale per “una città che sia di tutti” e non solo di “chi bivacca, si ubriaca e costituisce ingombri abusivi” passa per il nuovo Regolamento di Polizia Urbana.

Trenta pagine, sei “titoli” ma soprattutto una lunga serie di divieti di tutti i tipi, alcuni nuovi e anche un po’ singolari. Ad esempio:

  • non si potrà “stazionare seduti, sdraiarsi a terra o bivaccare nelle strade, piazze, marciapiedi, sotto i portici, nei pressi di edifici di valore storico e monumentale… nonché sdraiarsi sulle panchine impedendone ad altri il normale utilizzo”. Se queste norme non vengono rispettate scatta la multa che va da 150 a 900 euro;
  • non si accetterà nessuna forma di accattonaggio, o richiesta di denaro alle persone, e sarà vietato anche dare denaro ai mendicanti nella aree pubbliche o aperte al pubblico. Anche in questo caso chi non rispetta questi divieti scatta la multa da 150 a 900 euro, sono ammesse, le donazioni di cibi o indumenti;
  • non si potrà fumare e bere alcolici nei giardini pubblici, la violazione di questo divieto fa scattare una multa che va da 100 a 600 euro;
  • per chi “rimuove o danneggia attrezzature e impianti pubblici, giochi, arredi urbani” la sanzione è 10.000 euro, oltre alle spese di ripristino degli oggetti danneggiati;
  • per gli automobilisti che fermano l’auto per “contrattare ovvero concordare prestazioni sessuali effettuate da chi esercita la prostituzione su strada” scatta la multa che va da 250 a 1500 euro.

Il vicesindaco Pierpaolo Roberti presentando il regolamento, ha spiegato che è “pienamente condiviso” da tutte le forze della maggioranza di centrodestra che “hanno svolto un puntuale e approfondito lavoro di squadra”. “La città – ha detto – è di tutti” e l’amministrazione comunale vuole darle “un’impronta nell’insieme più decorosa e positiva, di maggiore agibilità e sicurezza per tutti”.

Leggi anche:
Verona: multa da 500 euro a chi fa l’elemosina ai questuanti
Stop a mozziconi e chewing gum per terra: multe fino a 150 euro
Bestemmiare su Facebook costa caro: multe superiori a 300 euro

Multe fino a 900 euro a chi si sdraia sulle panchine o beve nei parchi
Multe fino a 900 euro a chi si sdraia sulle panchine o beve nei p...