L’Agenzia delle Entrate avverte: “False email in arrivo, è una truffa”

Numerosi cittadini hanno segnalato di aver ricevuto mail con avviso di debiti arretrati, ma l'Agenzia avverte: è una truffa

(Teleborsa) Al giorno d’oggi, si sa, le truffe corrono veloci on-line e l’Agenzia delle Entrate corre ai ripari rendendo noto che in questi giorni stanno arrivando numerose segnalazioni da parte di diversi cittadini che hanno ricevuto email di phishing nella propria casella di posta elettronica “apparentemente” inviate da alcuni uffici dell’Agenzia e contenenti riferimenti a numeri telefonici reali.

L’AGENZIA AVVERTE: “FALSE EMAIL, OCCHIO ALLA TRUFFA” – Il meccanismo è semplicissimo, studiato appositamente per allarmare il “malcapitato” che alla parola “debito” sobbalza, facendo scattare un preoccupante campanello d’allarme. Nelle lettere, infatti, fa sapere l’Agenzia delle Entrate attraverso una nota, viene segnalato un debito con il dipartimento finanziario per il quarto trimestre 2016 e viene annunciato che, in caso di mancata estinzione dell’indebitamento, si provvederà al prelievo su conto corrente, allegando dei file.

CANCELLARE E CESTINARE – Contribuente avvisato, contribuente (speriamo) mezzo salvato. Siete tra gli sfortunati che hanno ricevuto la mail-truffa? La prima cosa da fare è affidarsi al buon senso e rivolgersi direttamente all’ente di apparente provenienza per effettuare le verifiche del caso.

L’Agenzia delle Entrate, intanto, precisa che “non si tratta di comunicazioni ufficiali e di essere totalmente estranea alle stesse” e invita pertanto a non tenere conto delle richieste, a non aprire gli allegati e a cestinare l’email ricevuta.

“Non è la prima volta che questo tentativo di truffa viene segnalato ricorda ancora l’Agenzia – visto che già nel mese di giugno 2016 era circolata una email molto simile”.

L’Agenzia delle Entrate avverte: “False email in arrivo, è una truffa”
L’Agenzia delle Entrate avverte: “False email in arrivo, ...