Imprese: Simest, in 25 anni 1 miliardo di euro a 700 aziende

Ben 771 operazioni dal 1991 al 2015

(Teleborsa) – Sono oltre le 700 aziende che tra il 1991 e il 2015 si sono rivolte a Simest, società del gruppo CDP, per effettuare investimenti diretti all’estero. Per l’esattezza, la società per l’internazionalizzazione è entrata nel capitale di queste aziende attraverso 771 operazioni di investimento per oltre 1 miliardo di euro complessivi. Sono i principali risultati raggiunti da Simest presentati in occasione della celebrazione del 25esimo anno di attività della società.

Il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, ha sottolineato che in Italia c’è un bacino di “60.000 imprese non ancora internazionalizzate, che magari ci hanno provato ma non ci sono riuscite. Bisogna aggredire questo mercato andando a prendere sul territorio queste imprese una ad
una”. L’importo medio delle operazioni di investimento di Simest è stato pari a circa 1,3 milioni di euro, mentre, la metà delle operazioni è stata di taglio uguale o inferiore a 500mila. Forte attenzione è stata rivolta alle imprese di dimensione medio-piccola.

Nell’attività di investimento nel capitale delle imprese, Simest ha evidenziato un orizzonte temporale di lungo periodo: su un arco temporale di 10 anni (2005-2014) la permanenza media nel portafoglio partecipazioni è stata di 6,3 anni (7 anni dal 2013 a oggi) contro i 4,9 anni del portafoglio dei fondi di Private equity. Inoltre, Simest ha dedicato alle imprese centro-meridionali un ammontare superiore di risorse, rispetto al resto del mercato (il 10% rispetto al 5%).

Imprese: Simest, in 25 anni 1 miliardo di euro a 700 aziende
Imprese: Simest, in 25 anni 1 miliardo di euro a 700 aziende