Gaming, Moody’s boccia crescita di giochi e scommesse nei prossimi 18 mesi

In controtendenza il gioco online, spinto dalla crescente diffusione di smartphone e tablet

(Teleborsa)  – Giochi e scommesse nei prossimi 18 mesi cresceranno sotto la soglia del 2%. Sono queste le previsioni di Moody’s nell’ultimo report sull’industria del gioco per il prossimo anno e mezzo. I ricavi degli operatori saranno frenati dalla situazione economica stagnante europea e mondiale, ma un peso notevole avrà anche l’aspetto politico e legislativo. Nel 2017 infatti sarà introdotta in Germania una legge molto restrittiva in materia di giochi, mentre cambiamenti sono attesi anche in Italia, dove si preannuncia un ridimensionamento dell’offerta, in primis quella delle slot machine, e in UK.

“Il settore del gaming è generalmente resistente ai cicli economici, ma è comunque in parte agganciato ai consumi discrezionali, che sono collegati al reddito disponibile, al tasso di disoccupazione e alla confidenza nell’economia” si legge nel report. Secondo Moody’s riusciranno a difendersi meglio sul mercato del prossimo futuro le aziende del gaming con una consolidata presenza online: “sono in una posizione migliore grazie alle maggiori opportunità di crescita” del gioco su internet, affermano gli analisti. Gran parte del merito è da attribuirsi a smartphone e tablet, che rappresentano il 30% del volume di gioco su internet. Gioco online in controtendenza, dunque, con una crescita percentuale più accentuata rispetto al gioco fisico.

Gaming, Moody’s boccia crescita di giochi e scommesse nei prossimi 18 mesi
Gaming, Moody’s boccia crescita di giochi e scommesse nei prossi...