Flessibilità, l’Europa apre all’Italia ma da Bruxelles niente sconti

Il commissario europeo agli Affari Economici ha parlato della situazione dei conti del nostro Paese

(Teleborsa) – “Ho fiducia che l’Italia, come sempre, se la caverà e risolverà i suoi problemi con il nostro aiuto. Non ha dubbi sul futuro del nostro Paese, nonostante le difficoltà economiche, Pierre Moscovici, il commissario europeo agli Affari Economici. Sul piatto, le difficoltà del sistema bancario italiano e le sfide di bilancio, per le quali il Premier Renzi e il Ministro Padoan hanno più volte auspicato una maggiore flessibilità da parte di Bruxelles.

Dal canto suo, la Commissione Europea apre, seppur con le dovute cautele, alla flessibilità sulle spese per la crisi dei rifugiati, per un paese colpito da attacchi terroristici, ma anche per un terremoto come quello che ha colpito il nostro Paese lo scorso 24 agosto. Una flessibilità chiara, precisa e limitata, ma che nell’attuale contesto economico può fare, davvero, la differenza

Calcolatrice alla mano, la flessibilità potrebbe valere lo 0,4% in più di deficit aggiuntivo, circa 7,7 miliardi disponibili per i conti pubblici italiani. Moscovici non ha fatto alcuno sconto alla situazione in cui versa il nostro Paese, riaffermando il concetto che ogni Stato deve rispettare i criteri e puntare a ridurre il debito, fatta eccezione per casi specifici come può essere quello greco.

Ciò a cui l’Italia dovrà puntare, per il Commissario, sono gli investimenti, le riforme strutturali sulle quali lavorare al meglio in modo da poter contare su decimali in più rispetto al 2% di deficit annunciato nella nota di aggiornamento del Def. Nella relazione il Governo ha chiesto di poter portare l’indebitamento al 2,4% in ragione di eventi eccezionali quali terremoto e migranti.

Leggi anche:
Doccia fredda per il governo: tre bocciature sulla stima di PIL all’1%
Padoan non ci sta: “Obiettivo ambizioso ma realizzabile”
DEF: il governo taglia le stime di crescita

Flessibilità, l’Europa apre all’Italia ma da Bruxelles niente sconti
Flessibilità, l’Europa apre all’Italia ma da Bruxelles ni...