Fanno pipì nel mare delle Cinque Terre, multa da 3300 euro

Due ventenni sono stati multati per aver fatto pipì nel mare delle Cinque Terre. Dovranno pagare una sanzione di 3300 euro l'uno

Fare pipì nel mare delle Cinque Terre è costato caro a due ventenni, che sono stati costretti a pagare una multa di 3.300 euro a testa. Accade per la precisione a Monterosso dove alcuni ragazzi sono stati sanzionati dopo aver urinato sul molo dei pescatori. I due, residenti a Vernazza, hanno rispettivamente 20 e 23 anni e sono stati fermati dai carabinieri per “atti contrari alla pubblica decenza”. Per questo dovranno sborsare 3300 euro l’uno, una somma che, se non verrà versata entro sessanta giorni, potrà aumentare sino ad arrivare a 5 o 10mila euro.

La vicenda ha dell’incredibile ed è stata raccontata dagli stessi protagonisti. “Siamo andati a Monterosso in barca, come in molti fanno spesso da Vernazza, per partecipare a una festa – hanno svelato i ventenni –. Attorno alle due, prima di salire sulla barca per fare ritorno a casa, abbiamo fatto pipì dal molo in mare, pensavamo di non essere visti e di non urtare la sensibilità di nessuno. Non sapevamo dove altro andare, a quell’ora i locali sono praticamente quasi tutti chiusi, e credevamo che urinare in mare fosse la cosa più naturale che si potesse fare. I carabinieri di Monterosso ci hanno visti – hanno ricordato i due – e ci hanno chiesto di seguirli in caserma, perché eravamo senza documenti, li siamo rimasti circa due ore e alla fine siamo usciti con due multe da 3.330 euro l’una”.

“Quando abbiamo letto la cifra non ci volevamo credere – hanno spiegato i giovani, lamentandosi per quanto accaduto -, ma ancora più incredibile ci è sembrata la motivazione degli “atti contrari al pubblico decoro”. Ci sono migliaia di cose alle Cinque Terre contrarie alla pubblica decenza, dai depuratori e dagli impianti fognari che non funzionano o funzionano male, dai bivacchi dei turisti maleducati che sporcano e imbrattano le piazzette e le vie, ai furti. La lista è lunghissima ma a farne le spese siamo noi”.

Fanno pipì nel mare delle Cinque Terre, multa da 3300 euro
Fanno pipì nel mare delle Cinque Terre, multa da 3300 euro