Evade le tasse e si vanta su Facebook della sua vita lussuosa: arrestato dalla Guardia di Finanza

Un 55enne di Reggio Emilia è stato arrestato dalla Guardia di Finanza con l'accusa di evasione fiscale e frode. Ad incastrarlo le foto della sua "bella vita" che condivideva su Facebook

Si vantava su Facebook della sua vita lussuosa ed è stato incastrato dalla Guardia di Finanza. Accade a Reggio Emilia, dove un 55enne è stato arrestato dalle forze dell’ordine nell’ambito dell’inchiesta denominata “last drink”. Le Fiamme Gialle di Modena hanno infatti scoperto l’esistenza di “un’associazione a delinquere specializzata nell’acquisizione di realtà imprenditoriali operanti a livello locale e nazionale, e nella successiva distrazione del patrimonio a danno dei creditori”. L’uomo aveva creato una fitta rete di “prestanome” per sfuggire al controllo della Guardia di Finanza, nonostante ciò continuava a condividere sui social il suo stile di vita sopra le righe. Party lussuosi con fiumi di champagne, macchine veloci, serate nei locali milanesi con personaggi dello spettacolo e vacanze esotiche non sono sfuggite alle forze dell’ordine, che hanno raccolto prove per incastrare il 55enne.

I finanzieri hanno dunque reso note 12 ordinanze di misure cautelari nei confronti dell’imprenditore, che è finito in carcere, e dei suoi collaboratori, costretti agli arresti domiciliari. L’operazione è stata accompagnata da alcune perquisizioni in diverse zone del nord Italia, per sventare la rete criminale. L’inchiesta è stata condotta dal gip di Modena, in collaborazione con il procuratore capo Lucia Musti e il pm Marco Imperato.

L’imprenditore aveva spostato la propria residenza in Portogallo e truffava il fisco attraverso un sistema ben collaudato: le società venivano utilizzate per richiedere crediti commerciali e finanziamenti bancari, ed in seguito fatte fallire. Un’operazione che aveva fruttato al 55enne guadagni altissimi, che gli consentivano di vivere un’esistenza lussuosa, fra barche, party e belle donne. Secondo le prime informazioni diffuse dalla Guardia di Finanza l’uomo, attraverso fatture false e cessioni simulate, sarebbe riuscito ad evadere le tasse per un valore di 100 milioni di euro. Ad incastrarlo la voglia di mostrare la sua ricchezza e la vita dorata che conduceva su Facebook. I social gli sono stati fatali, costandogli l’arresto e, forse, anche una condanna.

Evade le tasse e si vanta su Facebook della sua vita lussuosa: arrestato dalla Guardia di Finanza
Evade le tasse e si vanta su Facebook della sua vita lussuosa: arresta...