Draghi: “L’italia fuori dall’euro non esiste”

Botta e risposta del presidente della Bce con un deputato olandese

L’occasione l’ha data un confronto al parlamento olandese dell’Aja nel quale il presidente della Bce Mario Draghi è stato sottoposto a un fuoco di fila di domande e osservazioni particolarmente critiche nei confronti del quantitative easing e delle politiche della Bce. Allorché un parlamentare olandese gli ha chiesto di sue presunte vecchie dichiarazioni su un’uscita dell’Italia dall’euro.

“L’euro è stato un successo per l’eurozona e, in particolare, per Paesi come l’Olanda”, ha attaccato Draghi senza rispondere alla domanda, precisando che i Paesi ‘forti’ dell’eurozona, che hanno i conti a posto, hanno fatto riforme per il contesto del business ed esportano, stanno ottenendo risultati “non solo per meriti propri”. “C’è una ragione più profonda”, secondo il banchiere centrale, per sostenere i benefici della moneta unica: “Ha protetto il mercato unico”. Draghi ha ricordato che con le singole monete e le svalutazioni “c’era una grande instabilità”.

Alla fine dello scambio con Draghi, il deputato ha detto “staremo a vedere, allora”. Draghi ha replicato: “Staremo a vedere, di sicuro”.

Leggi anche:
Nuova bufera sulla Boschi: “Chiese a Unicredit di comprare Banca Etruria”
Crisi: da governo altri aiuti a banche per 2 miliardi

Draghi: “L’italia fuori dall’euro non esiste”
Draghi: “L’italia fuori dall’euro non esiste...