Disabile resta senza casa. Il compratore all’asta gliela restituisce

E' successo a Livorno. Il benefattore vuole rimanere segreto perché "quando si fa del bene lo si fa senza pubblicità"

Non ha un nome né un volto. Eppure in queste ore è la persona probabilmente più nota a Livorno. Si tratta di un anonimo benefattore che dopo aver letto la notizia di un disabile, Alessandro D’Oriano, 46 anni, che ha perso il lavoro e che adesso non può pagare più il mutuo della casa, ha deciso rilevare l’edificio all’asta giudiziaria e restituirla all’uomo.

D’Onofrio, dopo aver saputo che avrebbe perso la casa, è stato colpito da un ictus. La sua pensione è di 257 euro al mese, cifra troppo bassa per pagare il mutuo. Così, l’anonimo benefattore ha deciso di contattare il sindaco di Livorno Filippo Nogarin e agire.

Si legge sul Corriere della Sera: il benefattore non ama i riflettori. Non vuole che il suo nome finisca sui giornali, che sia pronunciato come si fa con un mecenate o un santo protettore. “Perché quando si fa del bene lo si fa e basta, senza pubblicità, senza altri fini, come un imperativo categorico”, spiega agli amici con un sorriso scherzoso pensando ai vecchi studi di filosofia delle superiori.

La notizia è stata appresa con grande felicità dalla famiglia di Alessandro, disabile al 75% e attualmente ricoverato all’ospedale di Volterra. “Ho conosciuto di persona il benefattore, è un uomo sensibile, ero presente quando ha acquistato all’asta la casa del mio cliente — racconta l’avvocato Francesco Tanzini — è rimasto colpito dalla storia di Alessandro D’Oriano, che oltretutto ha perso il lavoro ingiustamente e per questo abbiamo fatto causa, e ha voluto fare qualcosa di importante per lui. È completamente disinteressato, non ha secondi scopi se non quello di dare una mano ad Alessandro”.

Leggi anche:
Altro che tagli, la Rai copre d’oro Fabio Fazio. Contratto di 11 milioni di euro
Vittorio Sgarbi attacca Napoli e i napoletani: “Qui nessuno ha voglia di lavorare”

Disabile resta senza casa. Il compratore all’asta gliela restituisce
Disabile resta senza casa. Il compratore all’asta gliela re...