Daily Market Report 25 Giugno 2015. Il bollettino dei mercati

Il commento e l'analisi quotidiana dei mercati a cura dell'Advisory di Cassa Lombarda

Cassa Lombarda

Azioni: BLe Borse europee hanno peggiorato nel pomeriggio di ieri dopo due giorni positivi. Tsipras ha anticipato che i creditori internazionali non hanno accettato la proposta greca di stand-off sul debito per evitare il default. Tsipras accusa la ex Troika di un trattamento di sfavore, i creditori rimproverano Atene di non voler cedere ad alcun compromesso. Nel frattempo la riunione straordinaria dell’Eurogruppo di ieri sera è stata sospesa dopo un’ora e rimandata a oggi. Stamattina i gruppi tecnici di lavoro si riuniranno a partire dalle 6AM, i leader e Tsipras si riuniranno nuovamente alle 9AM e poi all’1PM si terrà l’Eurogruppo. Ieri era stato diffuso anche un indice IFO tedesco peggiore delle attese, a 107,4 punti dai precedenti 108,5 punti e stime di 108,1. Seduta negativa, quella di ieri, per Wall Street. I principali indici hanno chiuso in rosso: il Dow Jones ha perso lo 0,98% a 17.996 punti. Dei 30 titoli che compongono il paniere, 29 hanno chiuso in ribasso. Lo Standard & Poor’s 500 ha chiuso in calo dello 0,74% a 2.122 punti mentre il Nasdaq ha registrato una flessione dello 0,73% a 5.122 punti. Seduta in calo, dopo i massimi dal 1996 toccati nella giornata precedente, per la borsa di Tokyo. Su cui hanno pesato le prese di beneficio e le incertezze sulle trattative relative alla Grecia. Alla chiusura il Nikkei ha perso lo 0,46% a 20.771 punti. Borse cinesi volatili sulla notizia che le autorità vogliono rimuovere il rapporto tra prestiti e depositi e varare altre iniziative per allentare la politica monetaria. Apertura in calo per i listini europei nei primi scambi di questa mattina..

Obbligazioni: Lo spread Btp/Bund ieri si è ampliato nei primi scambi di questa mattina in area 131 punti base con i Btp che rendono il 2,14% sul mercato secondario. In mattinata il Tesoro mette sul piatto tra €500 mln e €1 mld di Btpei a 10 e 30 anni. In serata Via XX Settembre renderà noti i dettagli dei collocamenti a medio-lungo di martedì prossimo. Il Tesoro ha inoltre comunicato che il 26 giugno sarà effettuata un’asta di CTZ con le seguenti caratteristiche: Ctz 24 mesi, decorrenza: 26 febbraio 2015, nona tranche; scadenza: 27 febbraio 2017; ammontare nominale dell’emissione: da un minimo di €1,25 mld a un massimo di €1,75 mld, ISIN: IT0005089955. .

Forex: EUR in area 1,12 in un mercato prudente in vista dell’evolversi della crisi greca. Non restano ormai che cinque giorni prima della scadenza di fine mese del prestito al FMI.
 
Commodities: Petrolio WTI in calo ieri di 1,21% nonostante la flessione superiore al previsto delle scorte settimanali Usa. A pesare il dato produzione Usa diffuso dall’EIA: 9,6 mln di barili, prossimo al record di 9,61 mln di due settimane fa. L’oro ha continuato il trend discendente in area $1.176 nonostante lo stand-off sulla Grecia.

Dati rilevanti di oggi: rilevanti di oggi: In Usa, spese e redditi personali di maggio, sussidi settimanali di disoccupazione, indice PMI servizi e composite preliminare di giugno.

Daily Market Report 25 Giugno 2015. Il bollettino dei mercati
Daily Market Report 25 Giugno 2015. Il bollettino dei mercati