Buoni pasto, si cambia. Da domani si possono spendere anche negli agriturismi

I buoni pasto diventano moneta corrente: sì al cumulo per fare la spesa

(Teleborsa) Buoni pasto: da domani si cambia. A dettare le (nuove) regole del gioco ci ha pensato un decreto del ministero dello Sviluppo economico che da domani, 9 settembre, le renderà operative.

DOVE SI POSSONO SPENDERE? E’ sicuramente questa una delle novità più importanti introdotte dal decreto. D’ora in poi, infatti, sarà possibile usare i ticket restaurant non solo come già accade nei bar, nelle tavole calde e nella grande distribuzione ma anche nei mercatini, negli spacci aziendali, negli agriturismi. 
Erogato in origine dalle aziende in sostituzione del servizio mensa, il buono pasto assumerà così sempre più la forma di buoni spesa, tramutandosi in una moneta parallela defiscalizzata e decontribuita fino alla soglia di sette euro per i ticket elettronici, come dispose la legge di Stabilità 2016.
Cumulabilità – Fino ad ora la cumulabilità dei buoni pasto era accettata o meno negli esercizi commerciali a discrezione dell’esercente. Dal 9 settembre, invece, sarà possibile pagare con più buoni pasto in un’unica transazione, per un massimo di otto unità. L’utilizzo resta circoscritto al pagamento di esercizi che somministrano o vendono cibi e bevande. Sul fronte dei pagamenti, permane l’obbligo di utilizzare tutto il valore facciale dei buoni, senza la possibilità di ricevere l’eventuale resto in denaro. Ammessa, al contrario, la possibilità di integrare in contanti il valore del buono per raggiungere il costo dell’acquisto.

Resta valido invece il divieto di cederli ad un’altra persona e di utilizzarli nelle giornate in cui non si è in ufficio – Non tutto cambia, alcuni vincoli, infatti, restano. I buoni pasto non possono essere ceduti, ma sono utilizzabili solo dal titolare, non sono “commercializzabili né convertibili in denaro”. Il datore di lavoro potrà erogare i buoni pasto in misura non superiore ai singoli giorni lavorati dal beneficiario, esclusi quelli in cui quest’ultimo ha usufruito del servizio mensa.Resta valido invece il divieto di cederli ad un’altra persona e di utilizzarli nelle

Buoni pasto, si cambia. Da domani si possono spendere anche negli agriturismi
Buoni pasto, si cambia. Da domani si possono spendere anche negli ...