Briatore a Tiki Taka: “Cominciate a lavorare per permettervi Montecarlo”

Flavio Briatore, ospite del programma sportivo condotto da Pierluigi Pardo, si arrabbia per le domande sulla ricchezza di Montecarlo: "I poveri? Qui non ci sono, non li fanno neanche entrare"

Flavio Briatore, questa volta ospite a Tiki Taka, si indigna per le domande di Pierluigi Pardo. L’imprenditore è in collegamento da Montecarlo e, vista la recente pubblicazione del suo libro “Sulla ricchezza”, il conduttore gli chiede informazioni sullo stile di vita di Montecarlo. Non lo avesse mai fatto. Di recente, qualsiasi domanda che vada a toccare l’argomento “ricchi vs poveri” non viene accolta piacevolmente da Briatore, che risponde a tono con esternazioni spesso molto particolari.

Cominciate e lavorare per permettervi Montecarlo“, questa una delle risposte di Flavio Briatore alle domande di Pardo, che aveva chiesto all’ex team principal di Formula 1 come si vive nel Principato. Il marito di Elisabetta Gregoraci è in collegamento proprio dalla principesca città francese e legge gli interrogativi di Pierluigi Pardo come una critica contro la ricchezza. “Com’è il reddito medio lì? Ci sono i poveri a Montecarlo? Com’è la vita nel Principato? E’ un luogo particolare, suggestivo…”, questa la linea che aveva intrapreso il conduttore di Tiki Taka, che forse non si aspettava la reazione insofferente di Briatore.

“È un luogo dove chi ha le possibilità vive tranquillamente” inizia Flavio, per poi lasciarsi andare alle tipiche dichiarazioni choc degli ultimi tempi. “Ogni volta sempre la stessa storia” continua infastidito il proprietario del Billionaire, “Volete sapere dei poveri? Qui non ci sono, non li fanno neanche entrare“. Briatore è talmente infastidito che, dopo l’ennesima domanda, consiglia vivamente al conduttore di parlarne con qualcun altro.

Una scena molto simile è capitata anche a Cartabianca, la trasmissione di Bianca Berlinguer in onda su Rai 3. In quel caso, sotto accusa erano gli stipendi dei giovani, secondo lui eccessivamente bassi per poter vivere. “Io non so come si possa vivere con 1300 euro al mese” ha affermato con decisione l’imprenditore italiano, che non condivide assolutamente la mentalità della società italiana. In America, “i giovani a 17 anni lasciano la propria famiglia e cercano la propria strada”. Questo è il mood giusto secondo Flavio, che a Tiki Taka ha voluto sottolineare come la sua ricchezza sia derivata da tanti anni di duro lavoro: “Ho fatto vent’anni di Formula Uno, vinto otto mondiali, comprato e venduto sette team di Formula Uno. Ho comprato e venduto tre squadre di calcio”. Infine, conclude con la sua massima: “Ognuno si guadagna quel che si merita”.

 

Briatore a Tiki Taka: “Cominciate a lavorare per permettervi Montecarlo”
Briatore a Tiki Taka: “Cominciate a lavorare per permettervi Mon...