Assegni familiari 2017: a chi spettano e come richiederli

Assegni familiari 2017 in busta paga, per coniuge, figli e altri familiari a carico. Come funzionano

Gli assegni familiari sono un supporto al reddito di alcune famiglie i cui componenti fanno parte di determinate categorie di lavoratori. Si tratta di assegni che vengono erogati dal’Inps a patto che si rispettino alcuni requisiti. Gli importi degli assegni sono proporzionali al reddito della famiglia, calcolato ogni anno in dipendenza dal cambiamento dell’indice dei prezzi al consumo per famiglie di operai e impiegati calcolati dall’Istat. Per l’anno 2017 le tabelle degli importi rimangono invariate.

A CHI SPETTANO – L’assegno spetta ai lavoratori dipendenti italiani, comunitari ed extracomunitari che lavorano in Italia per il proprio nucleo familiare formato da:

  • richiedente;
  • coniuge non separato legalmente ed effettivamente o divorziato;
  • figli ed equiparati minori e maggiorenni inabili;
  • figli ed equiparati studenti o apprendisti tra 18 e 21 anni solo se facenti parte di nuclei numerosi;
  • nipoti minori in linea retta viventi a carico dell’ascendente;
  • fratelli, sorelle e nipoti del richiedente orfani di entrambi i genitori e non titolari di pensione ai superstiti. I lavoratori extracomunitari hanno diritto solo per i familiari residenti in Italia o in Paesi convenzionati.

Spetta ai lavoratori che hanno un reddito del nucleo inferiore alle fasce reddituali stabilite ogni anno dalla Legge e costituito almeno per il 70% da redditi da lavoro dipendente o assimilati.

COME FARE DOMANDA – Le categorie di lavoratori  possono fare richiesta degli Assegni al nucleo familiare al proprio datore di lavoro o direttamente all’Inps: al proprio datore di lavoro, nel caso in cui il richiedente svolga attività lavorativa dipendente, utilizzando il modello ANF/DIP (SR16).
All’Inps nel caso di:

  • addetto ai servizi domestici,
  • operaio agricolo dipendente a tempo determinato,
  • lavoratore iscritto alla gestione separata.

Nel caso in cui la richiesta debba essere fatta all’Inps, si può operare attraverso i seguenti canali:

  • online, muniti di Pin, attraverso il portale Inps nella sezione “Invio OnLine di Domande di prestazioni a Sostegno del reddito”;
  • attraverso il Contact Center – disponibile al numero gratuito 803 164 o il numero 06 164164 da rete mobile a pagamento;
  • attraverso l’ausilio di Caf e Patronati.

Leggi anche:
Assegno familiare: guida al calcolo in busta paga
ISEE: tutti i modelli e le prestazioni
ISEE e vantaggi fiscali: come funziona e come richiederlo. La guida
ISEE 2016: tutti i chiarimenti dell’Inps
Bonus fiscali per la famiglia: quali resteranno nel 2017 e quali no

Assegni familiari 2017: a chi spettano e come richiederli
Assegni familiari 2017: a chi spettano e come richiederli