Startup, la Regione Sardegna mette a disposizione oltre di 2 milioni di euro

I finanziamenti a fondo perduto sono destinati alle imprese innovative in fase di sviluppo e potranno coprire fino a 700 mila euro delle spese sostenute

Il futuro dell’economia italiana passa anche attraverso le innovazioni tecnologiche. E in Italia, da qualche tempo, sono diverse le iniziative a supporto delle startup. Tra queste si colloca il bando della Regione Sardegna, pronta a sostenere le aziende in fase di avviamento, che operano nel settore della digital innovation, con un importante finanziamento. Il provvedimento mette a disposizione delle imprese innovative dei finanziamenti volti al loro sviluppo. L’obiettivo finale dell’iniziativa, infatti, è aiutare le nuove aziende hi-tech a espandersi e aumentare il numero di posti di lavoro. Il bando fa parte del fondo POR FESR, il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020. L’occasione è molto importante per le piccole imprese, che potranno contare su un finanziamento a fondo perduto di 2, 5 milioni di euro.

Cosa finanzia il fondo

Gli incentivi copriranno diverse spese: dall’acquisto di attrezzature, macchine e materiali, alle spese per il personale e per l’affitto delle strutture o dei macchinari, passando per i costi sostenuti per l’acquisto di software o per attività promozionali. Le startup, che saranno nelle condizioni di ricevere i finanziamenti, potranno ottenere fino a 700 mila euro. È possibile che il budget complessivo di 2,5 milioni di euro del bando venga aumentato.

Chi può accedere al bando

Per poter partecipare sono richiesti diversi requisiti. Innanzitutto, l’azienda deve essere in fase di avviamento, ossia non superare i 5 anni dal momento in cui si è iscritta nel registro delle imprese. É molto importante poi che la startup faccia innovazione: ciò significa che le spese in ricerca e sviluppo devono costituire minimo il 10% dei costi messi a bilancio in almeno uno dei tre anni precedenti alla richiesta del finanziamento. Inoltre, l’iniziativa prevede che, per poter accedere agli incentivi, è necessario che l’impresa non sia quotata e che non sia stata costituita tramite fusioni. Sono escluse anche le aziende “collegate”

Quando e come presentare la domanda

Per accedere al finanziamento previsto dal bando della Regione Sardegna le aziende innovative dovranno compilare una serie di documenti e inviare la propria candidatura online. Le domande potranno essere trasmesse dalle ore 12 del 18 settembre alle ore 12 del 31 ottobre 2017.

Startup, la Regione Sardegna mette a disposizione oltre di 2 milioni di euro
Startup, la Regione Sardegna mette a disposizione oltre di 2 milioni d...