Primi sei mesi del 2017: 493 startup innovative costituite online

Grazie alla nuova modalità semplificata varata dal Governo, il numero delle startup costituite online mostra numeri molto interessanti

Gli imprenditori italiani hanno voglia di startup. Soprattutto di aprire startup innovative. A dimostrarlo sono i numeri della ricerca trimestrale realizzata dal Ministero dello Sviluppo Economico con la collaborazione di Unioncamere e di Infocamere sulle startup costituite online grazie alla procedura semplificata. A un anno dalla partenza del nuovo strumento voluto dal Governo per facilitare la formazione di startup innovative in forma di s.r.l., cominciano ad arrivare i primi risultati. Negli ultimi tre mesi, le startup che hanno beneficiato della procedura semplificata sono state 269, un numero nettamente in crescita rispetto al recente passato.

I numeri della ricerca del Mise

Nei primi sei mesi le startup innovative che sono state costituite online tramite la nuova procedura sono state 493, portando il numero totale a 673. Un segnale che molti giovani imprenditori hanno deciso di investire nei nuovi settori altamente tecnologici. Della nuova procedura hanno usufruito il 45% delle startup innovative che sono state costituite negli ultimi tre mesi. La procedura semplificata varata dal Governo, oltre a rendere più veloce la formazione delle imprese, permette alle aziende di risparmiare anche su alcune tasse da pagare per l’apertura della startup.

Distribuzione geografica delle nuove startup innovative

Delle 269 nuove startup innovative è interessante capire anche la distribuzione geografica. La maggior parte, come succede spesso in questi casi, è concentrata in Lombardia: ben 151 startup sono localizzate nei territori vicino Milano. A seguire il Veneto con 100 nuove startup, proveniente soprattutto dalla provincia di Padova, Treviso e Verona. Risultati meno positivi provengono invece da altre grandi provincie italiane: Torino, Firenze e Napoli che probabilmente soffrono un periodo di difficoltà economica.

Le nuove possibilità per le startup innovative

Con la Legge di Bilancio 2017 sono state introdotte anche delle nuove modalità dedicate esclusivamente alle startup innovative. Ad esempio è possibile modificare l’atto costitutivo e lo statuto direttamente online e inoltre beneficiano dell’Assistenza Qualificata alle Imprese, ovvero un percorso di mentorship offerto ai giovani imprenditori direttamente dalle Camere di Commercio del territorio.

Primi sei mesi del 2017: 493 startup innovative costituite online
Primi sei mesi del 2017: 493 startup innovative costituite online