Premio produttività anche nelle PMI metalmeccaniche

Grazie all’accordo tra sindacati e Unindustria Treviso, anche le micro aziende metalmeccaniche potranno garantire il premio di produttività ai propri dipendenti

Retribuzione legata ai risultati raggiunti a fine anno nelle aziende metalmeccaniche del trevigiano. Con l’introduzione del premio di produttività si è cercato di invogliare i dipendenti a produrre di più garantendo un aumento nella parte variabile dello stipendio. Per poter accedere al premio di produttività è necessario che tra l’azienda e i sindacati venga firmato un contratto di secondo livello: le PMI che non hanno rappresentanza sindacale, purtroppo, non possono accedere alle agevolazioni governative e garantire il bonus ai dipendenti. Per questo motivo Unindustria Treviso e le principali sigle sindacali dei metalmeccanici hanno siglato un accordo che permetterà alle PMI di usufruire dei premi di produttività.

In cosa consiste l’accordo per il premio di produttività metalmeccanici Treviso

La maggior parte dei metalmeccanici della provincia di Treviso lavorano in micro e piccole aziende dove non è presente la rappresentanza sindacale. L’accordo permette alle PMI di introdurre forme di pagamento legate alla produttività e ai risultati maturati dai dipendenti. Ogni azienda potrà dotarsi di un contratto di secondo livello dove saranno illustrati gli obiettivi da raggiungere a fine anno per far scattare il bonus ai dipendenti. Per i lavoratori è una grossa opportunità per poter accedere anche a forme di welfare aziendale, solitamente garantite solo nelle aziende più grandi.

Come funziona l’accordo sindacati-Unindustria Treviso

Ogni azienda interessata all’accordo potrà decidere gli obiettivi da raggiungere e stabilire il bonus economico da riconoscere in base ai risultati. Inoltre, per facilitare il lavoro alle PMI sono stati individuati anche una serie di parametri su cui basare il premio di produttività. L’accordo siglato tra i due enti segue il “modello Treviso” utilizzato da oramai sei anni nella provincia veneta che ha permesso a diverse aziende di aumentare il proprio giro di affari grazie ai premi di produttività e al welfare aziendale. Inoltre, le PMI trevigiane potranno beneficiare anche dei nuovi provvedimenti del governo che alzeranno la soglia di detassazione dei bonus aziendali, in modo da incoraggiare le aziende a garantire l’accesso alla retribuzione variabile.

Premio produttività anche nelle PMI metalmeccaniche
Premio produttività anche nelle PMI metalmeccaniche