PMI, fondo da 100 milioni creato da Italia e Cina

Grazie all’accordo tra Cassa, Depositi e Prestiti e l’omologa cinese è stato creato un fondo da 100 milioni per l’internazionalizzazione delle PMI italiane

Il viaggio in Cina del premier Gentiloni è servito soprattutto a consolidare gli scambi commerciali tra le aziende del nostro Paese e le migliaia di piccole e medie imprese del Dragone Rosso che esportano in Italia. L’incontro, però, è servito anche per delineare le linee strategiche di Sino-Italian Co-Investment Fund, il nuovo fondo d’investimento creato dalla Cassa, Depositi e Prestiti con l’omologa cinese e che avrà a disposizione 100 milioni di euro da investire per l’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese dei due Paesi.

Opportunità unica

Per le PMI italiane è un’opportunità unica: in Cina il Made in Italy è sinonimo di qualità e la nuova classe media cinese è alla ricerca di prodotti raffinati che arrivino dall’Europa. Lo scorso anno le nostre aziende hanno esportato in Cina prodotti per solo 11 miliardi di euro, una cifra che nei prossimi anni dovrà obbligatoriamente aumentare. Come ha sottolineato il premier Gentiloni, la Cina ha un occhio di riguardo per i prodotti italiani e l’accordo permetterà a tante piccole e medie imprese del Bel Paese di sbarcare in Cina con i propri prodotti.

Cosa metterà a disposizione il fondo per le PMI

Come detto, il fondo Sino-Italian Co-Investment Fund avrà a disposizione 100 milioni di euro messi dalla Cassa Depositi e Prestiti dei due Paesi. Le PMI potranno sfruttare i finanziamenti per avviare un processo di internazionalizzazione che permetterà di crescere sia sotto il profilo della competitività sia dei ricavi. L’accordo firmato tra i due Paesi è il primo di questo genere e potrebbe portare immensi benefici alle piccole e medie imprese italiane.

Collaborare in campo agricolo

Oltre all’accordo per la creazione del fondo, Italia e Cina hanno firmato un protocollo quinquennale per rilanciare anche l’industria agricola dei due Paesi. Il protocollo è stato firmato dal Ministro all’Agricoltura cinese e dall’ambasciatore Ettore Sequi, che ha rappresentato il Mipaaf (Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali), e prevede un maggior scambio di informazioni per quanto riguarda la ricerca scientifica in ambito agricolo e maggior collaborazione sul piano commerciale.

PMI, fondo da 100 milioni creato da Italia e Cina
PMI, fondo da 100 milioni creato da Italia e Cina