PMI, dalle banche oltre sei miliardi di euro in quattro anni

L’Associazione Bancaria Italiana annuncia che dal 2013 al 2017 le PMI hanno ricevuto oltre 21.000 prestiti per un totale di 6.3 miliardi di euro

Negli ultimi mesi le piccole e medie imprese che si sono rivolte alla finanza alternativa per ottenere fondi da investire sono state sempre di più. Gli esperti del settore hanno cercato di spiegare questo fenomeno, dando la colpa agli istituti bancari che negli ultimi anni hanno stretto i cordoni della borsa, diminuendo i prestiti erogati alle piccole e medie imprese. A causa della crisi economica, le aziende non riescono più a soddisfare i requisiti voluti dagli istituti di credito (le garanzie bancarie) e sono costrette a ricorrere a strade alternative. Ma l’Associazione Bancaria Italiana (ABI) ha voluto smentire le voci degli ultimi mesi, pubblicando i dati dei prestiti erogati alle piccole e medie impresse: negli ultimi 4 anni (da ottobre 2013 ad aprile 2017) gli istituti di credito hanno finanziato le PMI per un totale di 6.3 miliardi di euro.

Supportare la ripresa economica

Secondo l’ABI, da ottobre 2013 ad aprile 2017 sono state 21.535 le domande di finanziamento che sono state accettate dagli istituti di credito per un controvalore di 6.3 miliardi di euro. Le banche hanno ricominciato a sostenere la piccola imprenditoria grazie alla ripresa economica degli ultimi anni: le PMI hanno basi più solide e possono affrontare il rischio di un prestito. Le aziende hanno usufruito solamente di una parte del plafond messo a disposizione dalle banche che è di 10 miliardi di euro. I prestiti erogati dagli istituti di credito sono stati utilizzati per l’acquisto di beni materiali e immateriali.

Rinnovo dell’iniziative “Imprese in sviluppo”

Per sostenere la crescita economica dei prossimi anni, l’ABI ha rinnovato con le associazioni delle aziende l’iniziativa “Imprese in sviluppo”. Per le PMI si tratta di un accordo molto importante, che porterà altre risorse da utilizzare nei prossimi anni.

I settori finanziati

Negli ultimi quattro anni, le PMI dell’industria hanno ricevuto il 42% dei finanziamenti totali erogati dagli istituti di credito. A seguire con il 28.7% gli alberghi e le imprese commerciali, mentre le imprese artigiane hanno ricevuto il 7.9% dei prestiti.  A chiudere la classifica l’edilizia e l’agricoltura, con, rispettivamente, il 4.6% e il 3.6% dei finanziamenti.

PMI, dalle banche oltre sei miliardi di euro in quattro anni
PMI, dalle banche oltre sei miliardi di euro in quattro anni