PMI, dal Governo 67 milioni per l’Industria 4.0

Il Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe) ha stanziato 67 milioni per favorire gli investimenti delle PMI nella digitalizzazione

Preannunciati da oramai diversi mesi, il Governo ha finalmente sbloccato i finanziamenti per i voucher dedicati alle piccole e medie imprese che investono nella digitalizzazione. A dare la notizia Antonio Gentile, sottosegretario del Ministero dello Sviluppo Economico con delega al Cipe e alla programmazione economica, che lo ha annunciato in una nota dopo la riunione effettuata dal Comitato interministeriale per la programmazione economica. Per le PMI saranno stanziati 67 milioni di euro che andranno a finanziare l’acquisto di nuovi macchinari e di dispositivi IoT.

Investire nell’Industria 4.0

L’obiettivo dei nuovi finanziamenti messi a disposizione dal Governo è spingere le piccole e medie imprese a dotarsi di impianti di produzione nuovi e che aumentino la produttività. L’Industria 4.0 è la nuova sfida che le aziende italiane devono vincere per restare competitive, altrimenti il rischio di restare fuori dal mercato è molto alto.

In totale i fondi a disposizione delle piccole e medie imprese ammontano a un totale di 100 milioni di euro, di cui oltre il 30% dedicati esclusivamente alle PMI del Mezzogiorno. Un’occasione da sfruttare per tutte le aziende che hanno intenzione di rinnovare la propria strumentazione e acquistare oggetti connessi che permettono il controllo anche da remoto.

Uscire dalla crisi

Seguendo le parole del sottosegretario Antonio Gentile, l’Industria 4.0 è l’unica opportunità che le imprese italiane hanno per uscire dalla crisi e avvicinarsi agli standard europei. L’acquisto di nuovi software e strumenti permetterà alle piccole e medie imprese di aumentare anche le esportazioni e di aumentare i propri ricavi.

Soldi per le PMI del Sud Italia

Il Governo ha annunciato anche un’altra misura dedicata esclusivamente alle aziende del Sud Italia. Il Ministero dello Sviluppo Economico ha individuato sedici isole minori dove dirottare 72 milioni di euro per migliorare l’efficientamento energetico e promuovere la costruzione di reti intelligenti per la distribuzione dell’energia primaria. Anche in questo caso le PMI saranno protagoniste, sia per quanto riguarda l’efficientamento degli edifici, sia per la realizzazione delle reti intelligenti per la distribuzione dell’energia.

PMI, dal Governo 67 milioni per l’Industria 4.0
PMI, dal Governo 67 milioni per l’Industria 4.0