Maker Faire di Roma, prorogata la “Call for Makers”

Gli interessati potranno presentare i progetti entro il primo ottobre. La chiamata è rivolta a professionisti, aziende, startup e semplici appassionati

Maker Faire – The European Edition, l’evento internazionale dedicato all’innovazione tecnologica, aprirà a Roma i battenti il primo dicembre. Si tratta di un appuntamento molto importante aperto a scuole e università, aziende, professionisti o semplici appassionati in digital innovation. Oltre a essere un punto espositivo dove le aziende possono mostrare i propri prodotti, Maker Faire permette alle startup o agli artisti di partecipare a “Call for Makers”, un’iniziativa che premia i prodotti e ele idee più innovative. La fiera ha deciso di prorogare dal 15 settembre al 1 ottobre la data di scadenza per presentare il proprio progetto: si avranno altri quindici giorni per ultimare la propria idea e sperare di vincere uno dei premi messi a disposizione da Maker Faire.

Chi può partecipare a Call for Makers

Sono diverse le categorie dentro cui collocare le proprie idee e spaziano dalla robotica all’elettronica, passando per l’arte, l’agricoltura, il cibo e l’artigianato. Alla Maker Faire di Roma si potranno presentare progetti in chiave tecnologia anche riguardo l’energia rinnovabile, la salute e la qualità della vita. All’evento, che solo lo scorso anno ha registrato più di 100 mila accessi, potranno partecipare anche gli studenti. Oltre alla Call For Makers, la Fiera, organizzata da Azienda Speciale Innova Camera della Camera di Commercio di Roma, offre infatti altre “chiamate”: la “Call For Universities e Reserch Institutes” e la “Call For School”.

Come partecipare

Per partecipare alla Call For Makers, gli interessati dovranno presentare il proprio progetto entro e non oltre il 1 ottobre. Alla fiera possono prendere parte startup, aziende o singoli individui. Le iscrizioni dovranno essere fatte esclusivamente online sul sito ufficiale della fiera internazionale. I partecipanti potranno scegliere diverse modalità per esporre durante la manifestazione i progetti. Gli organizzatori forniranno degli spazi gratuiti, dove gli inventori potranno illustrare i lavori. Entro il 30 ottobre agli iscritti sarà comunicato tramite email se i progetti presentati sono stati accettati. Per chi supererà la selezione, la fiera metterà a disposizione uno stand gratuito.

Maker Faire di Roma, prorogata la “Call for Makers”
Maker Faire di Roma, prorogata la “Call for Makers”