Intraprendo, il bando della Regione Lombardia per i nuovi imprenditori

La Regione Lombardia per stimolare l’avvio di nuove iniziative imprenditoriali di autoimpiego per Under 35 e Over 50 ha lanciato il bando INTRAPRENDO

La Regione Lombardia per stimolare l’imprenditorialità locale ha lanciato il bando INTRAPRENDO. Si tratta di investimenti finalizzati all’avvio o al sostegno di nuove iniziative di autoimpiego, con particolare attenzione alle proposte degli Under 35 o degli Over 50. Ma anche per le imprese più innovative.

Il bando si rivolge nello specifico alle PMI lombardeiscritte e attive nel Registro delle imprese da non più di 24 mesi. Ma possono presentare un progetto anche Liberi Professionisti, in attività da non più di 24 mesi. Ovviamente a patto che esercitino in Lombardia. Al bando INTRAPRENDO possono accedere anche gli “aspiranti imprenditori” che, entro 90 giorni dalla data del decreto di assegnazione, iscrivano una PMI nel Registro delle Imprese di una delle Camere di Commercio della Lombardia o gli “aspiranti liberi professionisti” che, entro 90 giorni dall’assegnazione dell’investimento, aprano la Partita IVA.

Come funziona il bando INTRAPRENDO

Con il bando INTRAPRENDO la Regione Lombardia mette a disposizione 15 milioni di euro, di cui 13,5 milioni di euro sono riservati per i finanziamenti agevolati a tasso zero e 1,5 milioni di euro per i contributi a fondo perduto. Inoltre una quota del finanziamento previsto da INTRAPRENDO, pari a 500mila euro, è riservata a soggetti con sede nell’Alta Valtellina individuata come Area Interna (area fragile del territorio nazionale). L’agevolazione copre fino al 60% della spesa complessiva ammissibile, la percentuale è elevata al 65% per progetti ad elevata innovatività e contenuto tecnologico, e per progetti presentati da giovani e da soggetti usciti dal mondo del lavoro da diversi anni.

Spese ammissibili

Il bando consente di ottenere dei finanziamenti per l’avvio di nuove attività e per la loro gestione. Tra le spese ammissibili troviamo: i costi del personale, l’acquisto di beni strumentali e di materiali nuovi, usati o a noleggio, l’acquisto di beni immateriali, le spese per le licenze software, l’affitto dei locali, i costi dei servizi di consulenza o di servizi equivalenti e le spese generali.

Come presentare la domanda

La domanda di partecipazione al bando INTRAPRENDO dovrà essere presentata esclusivamente online. Per farlo basta collegarsi al sistema informativo SiAGE e inoltrare oltre alla domanda di ammissione anche un Business Plan e un Modello Dati economico-finanziario del progetto.

Intraprendo, il bando della Regione Lombardia per i nuovi imprenditori
Intraprendo, il bando della Regione Lombardia per i nuovi imprend...