Co+Factory, nasce il primo hub per l’Industria 4.0

Per promuovere l’Industria 4.0, nasce a Sesto San Giovanni Co+Factory, un hub dove le PMI potranno acquisire nuove competenze e tecnologie

L’Unione Europea e il Governo italiano puntano molto sull’Industria 4.0 e non è un caso che alcuni finanziamenti per le piccole e medie imprese siano dedicati proprio all’acquisto di nuovi impianti automatizzati. L’Unione Europea ha addirittura creato il programma Horizon 2020 con l’obiettivo di proiettare le aziende europee verso un futuro tecnologico guidato dai dispositivi Internet of Things. Purtroppo in Italia, nella maggior parte dei casi, le piccole e medie imprese non hanno né la capacità né le risorse per riuscire a intercettare le innovazioni, perdendo competitività. A Sesto San Giovanni è nato Co+Factory il primo hub dedicato alle piccole e medie imprese che sono alla ricerca di un aiuto per scoprire le meraviglie dell’Industria 4.0.

Cosa è Co+Factory

Co+Factory nasce dalla partnership tra TH2, business accelerator di Milano e Co+Fabb, uno spazio di oltre 4000 metri quadrati dedicato al coworking per le imprese. All’interno delle sale di Co+Fabb è stato ricavato uno spazio di 1200 metri quadrati dedicato al progetto Co+Factory che permetterà alle PMI di scoprire i vantaggi della manifattura digitale. Le micro e piccole imprese potranno acquisire conoscenze e imparare a utilizzare delle tecnologie che permetteranno di migliorare il proprio lavoro.

Come sarà diviso Co+Factory

Lo spazio dedicato alle piccole e medie imprese sarà diviso in tre aree operative dove le diverse aziende potranno collaborare e condividere idee e strategie. Nell’area Co+Lab le startup potranno sperimentare le loro idee e testarle prima di metterle all’opera, mentre Co+TH2 sarà uno spazio di TH2 per “l’acceleration business”. Infine, negli spazi di Co+Academy ci saranno dei corsi di formazione dedicati all’Industria 4.0.

 

Co+Factory, nasce il primo hub per l’Industria 4.0
Co+Factory, nasce il primo hub per l’Industria 4.0