Alti potenziali, il MISE scende in campo per le PMI

Alti potenziali è un programma pensato dal Ministero dello Sviluppo Economico per l’internazionalizzazione delle PMI. 30 posti a disposizione

Il brand “Made in Italy” è uno dei più famosi al mondo, il vero problema è l’incapacità di molte aziende, soprattutto PMI, di utilizzarlo a dovere in campo internazionale. L’export online, nonostante sia in crescita, rappresenta solamente una piccola percentuale dei fatturati delle aziende italiane. Con l’e-commerce che sta diventando sempre più importante per la crescita delle aziende, il Ministero dello Sviluppo Economico ha deciso di scendere in campo con il programma Alti potenziali, uno strumento dedicato appositamente alle PMI per crescere sul mercato internazionale. Alti potenziali è organizzato dall’Agenzia Ice, l’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, gestita direttamente dal Governo.

A chi è rivolto il programma Alti potenziali

Alti potenziali è rivolto a 30 aziende che lavorano all’interno dei settori della moda e dei prodotti per la casa e per la persona, mercati dove le aziende italiane sono molto forti, ma non riescono ad affermarsi in campo internazionale. Molto spesso ciò che manca alle piccole e medie imprese è una visione d’insieme del mercato e la capacità di “fare rete”. L’obiettivo del programma Alti potenziali è quello di fornire gli strumenti giusti alle PMI per affermarsi anche all’estero.

I requisiti per partecipare al programma Alti potenziali

I posti a disposizione per Alti potenziali sono trenta, e le piccole e medie imprese prima di fare richiesta per partecipare dovranno controllare se rispettano i requisiti richiesti dall’Agenzia ICE. Il fatturato dell’azienda negli ultimi tre anni deve aver mantenuto una media tra i 50 e 150 milioni di euro, l’export deve rappresentare almeno il 30% dei ricavi, esportare almeno in un paese straniero e avere il sito almeno bilingue. Nel caso in cui si venga scelti per partecipare ad Alti potenziali, le imprese dovranno versare una quota per concorrere al pagamento delle spese.

Come si svolge Alti potenziali

Il programma è organizzato dall’Agenzia ICE con il supporto di Pricewaterhouse Coopers Advisory Spa e degli esperti del Boston Consulting Group per la realizzazione di un business plan di successo. Il programma sarà diviso in due diverse fasi: nella prima ci sarà una panoramica generale sui mercati esteri e gli esperti affiancheranno le aziende per definire un piano di export. Nella seconda fase, invece, si attuerà il piano con l’intervento diretto dell’azienda. Alla fine la piccola e media impresa dovrà redigere un report con il posizionamento ottenuto in campo internazionale e le abilità acquisite.

Alti potenziali, il MISE scende in campo per le PMI
Alti potenziali, il MISE scende in campo per le PMI