Renzi a Weidmann: si preoccupi dei derivati delle banche tedesche

(Reuters) – Il presidente del Consiglio Matteo Renzi, da New York, ha replicato alle critiche espresse dal presidente Bundesbank Jens Weidmann.

Il presidente della Bundesbank si preoccupi dei derivati nei bilanci delle banche tedesche, ha un compito ingrato e difficile, ha detto il premier italiano.

“Si parla molto delle sofferenze delle banche italiane ma lui (Weidmann) ha il problema di centinaia e centinaia di miliardi di derivati, che è un problema che riguarda anche noi, perché se c’è un problema nelle banche tedesche è un problema per tutta l’Europa”.

“Noi non siamo abituati a dare le pagelle agli altri. Per le questioni italiane, l’Italia rispetterà le regole europee non perché lo chiedono i tedeschi”.

“Le regole europee, che spero vengano rispettate anche in Germania dove il surplus commerciale è particolarmente elevato, prevedono espressamente che vi siano specificità in casi eccezionali come quello del terremoto”, ha concluso Renzi.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su http://www.twitter.com/reuters_italia

Renzi a Weidmann: si preoccupi dei derivati delle banche tedesche