Greggio rimbalza dopo due giorni di ribasso, guadagni frenati da Nigeria, Libia

LONDRA (Reuters) – Il greggio rimbalza dopo due giorni consecutivi di ribasso ma i guadagni sono frenati dal ritorno sul mercato di Nigeria e Libia.

A Londra il futures Brent guadagna l’1,07% a 46,34 dollari al barile, mentre il derivato Usa sale dello 0,92% a 43,98.

Nella settimana al 9 settembre le scorte Usa sono calate di 559 mila barili contro attese che convergevano su un aumento di 3,8 milioni di barili.

“E’ una buona notizia in questo momento vedere un calo come questo. Tuttavia il mercato sembra più preoccupato sulla possibilità di un incremento consistente dell’offerta dalla Libia”, spiega Ric Spooner, analista di Cmc Markets.

La società statale libica National Oil Corporation sta rimuovendo la “force majeure” nei tre porti e le esportazioni di greggio riprenderanno immediatamente in due di loro.

Anche la Nigeria potrebbe ripristinare la propria offerta anche se la “force majeure” è ancora in piedi.

Sul sito http://www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su http://www.twitter.com/reuters_italia

Greggio rimbalza dopo due giorni di ribasso, guadagni frenati da Nigeria, Libia
Greggio rimbalza dopo due giorni di ribasso, guadagni frenati da Niger...