Borsa Milano parte poco mossa, denaro su UniCredit, scivolone Mps

MILANO (Reuters) – Piazza Affari apre poco mossa in linea con le colleghe europee, che aspettano gli esiti della due giorni della Fed per avere la certezza che i tassi americani verranno ritoccati al rialzo non prima di dicembre.

** Nelle prime battute l’indice FTSE Mib cede lo 0,12%, l’Allshare lo 0,15%. Piatta Londra, debole Parigi (-0,12%), in lieve rialzo Francoforte (+0,32%).

** Dopo un discreto avvio, MPS improvvisamente scivola del 4% e va in asta di volatilità. I trader non segnalano motivazioni particolari. Uno di loro richiama il report di Fitch di ieri secondo cui i rischi di esecuzione del piano Mps sugli npl sono elevati. Un altro parla di un unico ordine di taglia consistente che ha tirato giù il titolo, complice anche la bassa valutazione.

** Ben comprata UNICREDIT (+3,12%) sulle notizie di un’accelerazione della vendita di Pioneer. Denaro anche su BANCO POPOLARE (+1,24%).

** Balza del 5,3% PININFARINA che ieri ha annunciato il ritorno all’utile con i conti semestrali.

** Debole LA DORIA (-10,17%) dopo la revisione al ribasso della guidance del piano industriale al 2018.

Sul sito http://www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su http://www.twitter.com/reuters_italia

Borsa Milano parte poco mossa, denaro su UniCredit, scivolone Mps