Bond euro, esordio sotto tono in scia Treasuries ma peggio periferici

MILANO (Reuters) – Avvio di seduta con il segno moderatamente negativo per l’obbligazionario europeo, che si muove sulla falsariga dei governativi Usa negli ultimi scambi sulla piattaforma asiatica.

Ancora più deboli i periferici.

In deciso recupero invece la parte extra-lunga della curva giapponese, con il rendimento della scadenza trentennale che si sgonfia di 3,8 punti base fino a 0,55%.

La riunione di politica monetaria di banca d’Inghilterra è giudicata dalla maggioranza degli operatori un sostanziale non-evento, dal momento che la relativa tenuta degli indicatori macro ha finora mostrato una ricaduta limitata — quanto meno sull’economia reale — del temuto effetto Brexit.

Impegnativa la sessione sul lato dell’offerta, con Parigi e Madrid entrambe in campo. L’asta francese prevede un importo tra 5 e 6 miliardi di Oat sulla parte breve della curva e dovrebbe essere accolta senza difficoltà. Il collocamento spagnolo, tra 3 e 4 miliardi, riguarda invece il tratto a cinque, dieci e quindici anni.

Quanto all’agenda macro, domina la scena il dato finale sui prezzi al consumo di agosto della zona euro in arrivo alle 11.

Sul sito http://www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su http://www.twitter.com/reuters_italia

Bond euro, esordio sotto tono in scia Treasuries ma peggio perife...